Racconti di Ndrangheta/ 81^ Puntata

    L’ex boss di Cosenza, Franco Pino, oggi collaboratore di giustizia prosegue nel descrive al pm, Salvatore Curcio, gli assetti criminali del “locale” di Sibari, diretto da Peppe Cirillo, negli anni tra le fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80. La descrizione fatta da Pino assume un rilievo criminale non indifferente, perché è attraverso le notizie che l’ex boss da che si capisce lo stretto legame criminale tra Cosenza e la Sibaritide.
    I "Racconti di ndrangheta" li trovi   QUI

    Elezioni Comunali 26 e 27 maggio 2013

    Liste in ordine di presentazione temporale. Si fa presente che si tratta di informazioni non ufficiali in quanto le liste e le candidature, per essere validate, devono passare dal vaglio della Commissione Mandamentale elettorale.

    Lottizzazione al Villaggio Frassa

    Come potete vedere da queste foto i lotti  edilizi in attesa di costruzione   invece di essere mantenuti puliti dalle  steppaglie  come prevede il regolamento comunale , molto furbescamente sono stati adibiti a coltivazione di fave selvatiche che non sono buone nemmeno per mangiare. come se non bastasse oltre ai lotti di proprieta' privata sono stati abusivamente accupati da tale coltivazione addirittura le aree di proprieta' comunale che avrebbero dovuto  essere adibite a verde attrezzato tale situazione oltre ad essere palesemente irregolare costituisce un grave pericolo per l'icolumita' degli abitanti della zona in quanto e senz'altro ricettacolo  di animali.

    Gioacchino Campolo annuncia la candidatura a Sindaco

    Due liste civiche di giovani al suo fianco.
    “A volte, poche per la verità, la politica si fa per passione. È questo il caso, personale e di quanti condividono con me le ragioni di una legittima speranza di rigenerazione. Quella passione che spinge una persona semplicemente a voler contribuire al processo di formazione del modo di fare e al fine di poter ottenere qualche vantaggio per la gente.

    Campo calcetto a Cantinella completato, ma inutilizzato da un anno

    Nonostante i lavori siano completati da cinque anni, ancora ad oggi la struttura non può essere utilizzata perché manca il certificato di agibilità richiesto un anno fa al Comune di Corigliano. E’ questa l’incredibile e sfortunata storia dell’impianto sportivo di località Cantinella realizzato dall’Amministrazione Provinciale di Cosenza. Una struttura che serve alla popolosa località del territorio coriglianese, in quanto andrebbe a soddisfare, se pur in parte, le esigenze dei tanti giovani che ci vivono.

    Amministrative 2013 : Corigliano nel caos, a poche ore dalla presentazione liste. Domani su Cometa Radio

    Corigliano nel caos. Pd e Pdl vivono momenti frenetici. Ore decisive, queste, per la formazione di liste e nuovi accordi. L'Udc lascia il candidato Giovanni Leonino (Nuove Risorse), Area democratica torna nella segreteria del Pd e tratta circa la possibilità di giungere a un accordo unitario, il Pdl s'impone ed esautora la segreteria locale.

    Avis/ Domenica raccolta sangue

    Domenica 28/04/2013 dalle ore 09.00 alle ore 12,30 l’Autoemoteca dell’Avis effettuerà una raccolta straordinaria di sangue presso l’Agip Elmo – Via Nazionale – Scalo in favore dei bambini microcitemici e di coloro che necessitano di terapie trasfusionali indispensabili alla vita. Sono invitati a partecipare tutti dai 18 ai 60 anni. A tutti verrà effettuato un check up gratuito Vieni, ti aspettiamo!

    Ecco perché voto Straface e Curia

    Macchè classe dirigente seria e assennata, qui purtroppo abbiamo a che fare con dementi, cioè con gente del tutto irresponsabile (che tra l’altro vorrebbe governare la città), che è andata fuori di testa, dopo essere sopravvissuta, per miracolo, al forte terremoto che ha scosso nelle fondamenta la politica cittadina (cui apparteneva) negli ultimi vent’anni, da Tangentopoli a Santa Tecla.

    San Francesco di Paola in visita alla Capitaneria di porto

    Nell’ambito delle celebrazioni in onore di San Francesco di Paola nella città di Corigliano Calabro nel pomeriggio di mercoledì 24 il simulacro del santo, in processione, ha fatto visita alla Capitaneria di porto. Il solenne corteo, con alla testa i reverendi Padre Domenico Gammuto e Padre Antonio Bottino, è stato accolto in Capitaneria dal Comandante Capitano di Fregata (CP) Antonio D’AMORE e dal personale militare e civile, che per l’occasione ha reso gli onori al Santo.
    LEGGI TUTTO

    Altri articoli...