Perché I Bronzi A Corigliano

    GRAZ Perché I Bronzi A Corigliano Una provocazione e non soltanto questa. Se ne rende protagonista l'ex assessore comunale Leonardo A. Zangaro che chiede che i Bronzi di Riace siano custoditi nella Sibaritide. La richiesta non è affatto casuale:

    Avviso pagamento scrutatori 21/07/2013

    Eccovi l'avviso del Comune:
    Si avvisano gli scrutatori delle elezioni comunali 2013 che, da lunedi 22/07/2013 presso La Banca Carime di Corigliano Centro, è possibile riscuotere i compensi maturati. Si ricorda che bisogna presentarsi allo sportello muniti di un documento di riconoscimento.

    Schiavonea By Night

    Una passeggiata sul Lungomare di Schiavonea? Si può fare, specie ora che l'Estate 2013 comincia a rendere afosa l'aria per chi resta a casa. No, meglio due passi vicino il mare di Corigliano Calabro. Però, con qualche accorgimento: magari una torcia elettrica in tasca perché... ecco cosa vi aspetta ai margini del Borgo Marinaro coriglianese.
    GUARDA VIDEO

    Racconti di Ndrangheta/ 102^ Puntata

    E’ indubbio che la Ndrangheta e Cosa Nostra siciliana agiscono in maniera indipendente, ognuno ha il proprio territorio entro il quale gestire il malaffare. Però, in diverse puntata di questi racconti di ndrangheta, abbiamo avuto modo di constatare come i rapporti tra le due organizzazioni criminali sono stati sempre buoni e stretti.
    I "Racconti di ndrangheta" li trovi   QUI

    In Lotta Per La Nuova Ss 106 Jonica

    Ancora una volta la costa jonica settentrionale della Calabria si ritrova unita in una vecchia e sinora inutile battaglia. I Comuni del Crotonese e della Sibaritide si danno appuntamento a Cirò Marina e qui chiedono a gran voce l'ammodernamento della Ss 106 Jonica,

    Il valore della città

    E’ questo un momento difficile per il Nostro Paese. Lo sappiamo tutti. Credo, però, che la più grande difficoltà è nel non riuscire in nessun modo a recuperare un pò di speranza... Sembrava, all’indomani dell’elezione, che qualcosa potesse cambiare.... e invece...è ritornata immediatamente la disillusione. Sento, tra la gente, tanta sfiducia quasi come se nulla si potesse più  fare.

    Le Verità Scomode

    Voglia di commentare. Non solo silenzi e muri di gomma a Corigliano Calabro. Ecco che sulle questioni calde della Politica cittadina interviene anche il mitico Mastro Salandrino. Che poi, visto che c'è, allarga il campo anche al Calcio nazionale. Solo ironia e basta, quella del noto commentatore di MaracanàTv? Forse non soltanto ciò...
    GUARDA VIDEO

    Bravi non galantuomini

    Da settimane non si sente farneticare d’altro che di ville abusive del presidente del consiglio, di magazzini della moglie del sindaco pieni di extracomunitari e d’incompatibilità ambientali del vice sindaco, roba da matti. Di tutto e di più, purché siano cazzate,

    Racconti di Ndrangheta/ 101^ Puntata

    Il racconto dell’ex boss di Cosenza, Franco Pino, volge al termine. Infatti con il racconto di oggi terminiamo le puntate dedicate a colui che, lo ricordiamo, da diversi anni ormai è diventato collaboratore di giustizia. Franco Pino ha cercato di delineare i rapporti tra la ndrangheta di Cosenza e quella della Sibaritide, dai suoi racconti sono emersi in maniera chiara i legami che ci sono da sempre tra la mala del capoluogo bruzio e la Piana di Sibari.
    I "Racconti di ndrangheta" li trovi   QUI

    Scrutatori,ecco i vostri soldi...

    Delibera n.91 del 11 luglio 2013 Settore Economico-Finanziario Oggetto:Individuazione Risorse e autorizzazione Liquidazione componenti Seggi Elettorali Elezioni Amministrative 26/27 Maggio 2013 e Turno Ballottaggio 9-10 Giugno 2013 Capitolo 197 =Spese generali funzionamento € 30.000,00 Capitolo 348 =Spese generali funzionamento € 33.424,00 Si dichiara la seguente deliberazione immediatamente eseguibile,ai sensi di quanto disposto dal decreto legislativo 18 agosto 2000 n.267.

    Santa Tecla: La Corte di Appello esclude i ruoli dirigenziali e organizzativi ascritti a Ginese e Chiaradia nell’ambito delle associazioni mafiose e del narcotraffico

    La Corte di Appello di Catanzaro, composta dai Giudici Talerico – Garcea – Galati, con la sentenza emessa all’udienza di ieri nell’ambito dell’operazione “Santa Tecla” ha riqualificato le condotte ascritte a Ginese Carmine e Chiaradia Piero Francesco, in accoglimento dei motivi di appello presentati dall’Avv. Pasquale Di Iacovo.

    Altri articoli...