Il Comitato pro Ospedale della Sibaritide insiste per avere un incontro con i sindaci di Corigliano e Rossano

Ad oltre un mese di distanza dalla richiesta, era il 24 giugno, il Comitato per la costruzione del nuovo ospedale della Sibaritide Corigliano-Rossano, torna a scrivere ai sindaci delle città chiedendo che questo incontro si tenga al più presto, tenuto conto della necessità, da parte delle popolazioni interessate, di conoscere concretamente qual è lo stato dell’arte per ciò che concerne l’iter burocratico che dovrà portare alla realizzazione dell’importante e attesa struttura sanitaria.

A Cantinella di Corigliano convegno sul tema "Gli Albanesi in Italia"

Sabato 3 agosto 2013, alle ore 18, a Cantinella di Corigliano Calabro, presso la Scuola Media Statale, si terrà il Convegno “GLI ALBANESI IN ITALIA” (ARBËRESHËT NË ITALI). L’importante evento, voluto e organizzato dall’Associazione Culturale San Mauro, vedrà la partecipazione di illustri personalità e la presenza del Museo Itinerante sulle Minoranze in Provincia di Cosenza.

Ricorso al TAR. Perchè il comune si fa carico delle spese?

Ci aspettiamo che il Sindaco di Corigliano, e l'intera Giunta Comunale, ritirino in autotutela la delibera n. 105 del 30 luglio 2013, appena approvata, con la quale conferiscono incarico a un avvocato del Foro di Rossano per opporsi dinanzi a TAR Calabria al ricorso presentato da Fedele Tocci. Con propri soldi, e non con soldi pubblici, Fedele Tocci ha chiesto al TAR Calabria di riconoscere il proprio diritto a sedere nei banchi del Consiglio Comunale,

Iva evasa, la GF sequestra beni per un milione di euro ad imprenditore coriglianese

Immobili e rapporti finanziari, per un valore complessivo di oltre un milione di euro, sono stati sequestrati dai finanzieri della Compagnia di Rossano all'imprenditore coriglianese Franco Vecchio, amministratore legale della Imcos Spa operante in campo edile in esecuzione di un provvedimento del Gip del tribunale di Rossano, emesso a conclusione di un' indagine patrimoniale nei confronti della stessa impresa industriale.
LEGGI TUTTO

Quell’ordinanza dubbia e l’informazione fasulla

Finalmente oggi sono riuscito a comprendere l’ordinanza n° 79 del neo sindaco del 24 giugno 2013. In quel documento il sindaco ordinava il divieto di balneazione in prossimità dei nostri fiumi. Tale divieto scaturiva dal decreto 7225 del 13.05.2013 del D.D.G. dipartimento regionale politiche dell’ambiente. In realtà in tale decreto i dati forniti dall’ARPACAL mostravano una qualità delle nostre acque di balneazione in alcuni casi buona ed in altri addirittura eccellente,

QTRP, includere Rossano e Corigliano

Area Urbana Corigliano–Rossano – Piano Strutturale Associato (PSA), Piani Integrati di Sviluppo Urbano (PISU), Piani Integrati di Sviluppo Locale (PISL), Piano Locali di Lavoro (PLL), Zona Franca Urbana (ZFU), Depuratore Consortile, Nuovo Ospedale della Sibaritide, Tribunale di Rossano, Porto di Corigliano e futuro della centrale Enel.

Una lezione di mala Educazione Sanitaria

Rossano Ospedale Civile. Nulla da invidiare a Corigliano in merito a comportamenti da parte del personale sanitario ( si veda articolo Pubblicato su questo sito il 29 luglio scorso). Un operatore sanitario sta per recarsi in sala operatorio in tenuta che dovrebbe essere rigorosamente asettica, si noti la cuffia, i copricalzari, e il camice da sala operatoria.
LEGGI TUTTO

La morale prima di tutto? Ma andate a ...!

Prima eravamo in quattro gatti, per lo più considerati dei provocatori, ma ora che la questione del magazzino della moglie del sindaco o l’abuso edilizio del consigliere Avolio si sono svelati per le stronzate che sono, nel senso che sono del tutto ininfluenti sul piano politico-amministrativo, ecco che il fronte di quelli che non vogliono un Geraci dimissionario, ma un Geraci più attivo, all’attacco dei veri problemi della città, comincia ad allargarsi e a far parlare di sé.

Depuratori sequestrati: avevamo ragione noi

Terra e Popolo: Breve commento sull'operazione Calipso
Quanto sta trapelando dall'inchiesta “Calipso” della Procura di Rossano, che ha messo sotto sequestro dieci depuratori dello Ionio, conferma e rafforza le nostre preoccupazioni sulla gestione della depurazione e sullo stato delle nostre acque marine. Senza mezzi termini, significa che avevamo ragione noi.

Presunto reato di DISASTRO AMBIENTALE

Richiesti chiarimenti all'Amministrazione Comunale di Corigliano.
Da tempo gli esponenti dell’Associazione Agorà raccolgono fortissime lamentele e preoccupazioni da tutti quelli che in questi mesi si sono bagnati nelle acque del borgo marinaro del nostro comune di Corigliano Calabro. Abbiamo a gran voce richiesto ai consiglieri di maggioranza e minoranza di intervenire in consiglio comunale su questa preoccupante situazione che ad oggi non trova risposte serie e rassicuranti.

Dieci depuratori sequestrati in otto Comuni

Stamani sessanta uomini del Corpo forestale dello Stato hanno provveduto all`esecuzione del sequestro preventivo, disposto dalla Procura della Repubblica di Rossano, di 10 depuratori in otto comuni: Rossano, Corigliano, Bocchigliero, Caloveto, Paludi, Campana, Terravecchia e Longobucco.

Consorzio di Bonifica, cartelle pazze

Lo scorso anno ho ricevuto, come tanti altri cittadini proprietari di qualsiasi dimensione di terra della provincia di Cosenza, una ingiunzione a pagare una somma  di 32 euro, quale contributo anno 2010 per un CONSORZIO DI BONIFICA INTEGRALE DELLO JONIO COSENTINO. Preciso che io sono proprietario, insieme a mio fratello, di un lotto di terreno di circa 1.500 metri, in Rossano e che lo stesso è edificabile.
LEGGI TUTTO

Altri articoli...