PGS conquista la coppa “FAIR PLAY”

Nella quarta Festa Regionale dello Sport i piccoli campioni della Polisportiva Giovanile Salesiana “Padre Albino Campilongo” di Corigliano Calabro, dopo aver disputato tutte le gare in calendario, sono stati premiati con l'assegnazione della coppa “Fair Play”, oltre che per meriti sportivi, per il comportamento corretto in campo e per la lealtà.

 

Il Direttore della Casa Salesiana “Maria Ausiliatrice” di Corigliano, don Angelo Draisci, che ha accompagnato i giovani atleti, con gioia e soddisfazione ha seguito le gare notando la crescita umana e cristiana di tanti giovani la cui formazione è curata con il metodo preventivo di Don Bosco.

La festa dello Sport si è svolta nell'Oratorio Salesiano di Bova Marina con la partecipazione degli atleti giunti dagli altri Oratori Salesiani della Calabria e quindi, oltre all'Oratorio di Corigliano, dai centri di Soverato, Vibo Valentia e Locri. Le gare sono state disputate dalle diverse categorie di calcio: Piccoli Amici, Pulcini ed Esordienti, nonché dalle squadre di Volley femminile. Nella mattinata, dopo la calorosa accoglienza dei padroni di casa, si sono svolte alcune gare e poi tutti hanno preso parte alla Santa Messa celebrata da don Mimmo Madonna, il Salesiano coordinatore degli eventi sportivi regionali. Il celebrante, commentando il Vangelo, si è rivolto ai numerosissimi giovani presenti affermando che vinceremo sicuramente le tentazioni che ci gettano fuori nel deserto del mondo con la forza della fede di cui Don Bosco rappresenta una testimonianza viva e un modello per tutti da seguire. Dopo il pranzo insieme si è ancora giocato all'insegna della gioia e dell'amicizia. Durante la premiazione i giovani atleti della PGS di Corigliano hanno esultato per l'assegnazione della “Coppa Fair Flay”, che li ha ripagati anche del lungo viaggio e della sveglia che li ha costretti ad abbandonare il breve sonno per la partenza nelle prime ore dell'alba assieme ai lori genitori che in tanti li hanno accompagnati in questa splendida avventura. 

Un grazie di cuore a tutti coloro che si sono prodigati per la riuscita di questa splendida “Giornata dello Sport”, prima di tutto al Direttore della Casa Salesiana di Bova e a tutta la Comunità e ai tanti atleti che sono stati i protagonisti di tanti bellissimi momenti giocati con gioia, amicizia e lealtà. Siamo tornati a casa più ricchi dentro e più motivati ad impegnarci per diffondere tra i giovani i valori che ci ha trasmesso Don Bosco e la fede in Gesù Cristo.

Liliana Misurelli

Stampa Email