• Home

Presentazione 13° Torneo Città Corigliano Trofeo La Pietra

Si alza in queste ore il sipario sul tredicesimo torneo "Città di Corigliano Calabro- La Pietra". Evento ormai divenuto una tappa classica e attesa del calcio juniores e concepito e preordinato dallo Sporting Club Corigliano. Anche per l’edizione del 2018 protagonisti saranno i calciatori in erba scortati da tecnici, dirigenti, genitori nonché dalla consueta cornice di pubblico. 

Manifestazione riservate alle categorie dei Primi Calci, Piccoli Amici, Pulcini e Esordienti e con le gare in calendario spalmate da oggi 30 maggio sino al prossimo 3 giugno. Teatro delle sfide i campi dello Sporting, di contrada Santa Lucia. Compagini iscritte circa una cinquanta e in arrivo non solo dal sud d’Italia tra club professionisti, dilettanti e scuole calcio. Tra tutte le formazioni sarà la prima volta anche dell’Atalanta, società a cui lo Sporting è affiliato, e che accrescerà il livello del torneo così come l’adesione del Pescara per un team di formazioni tutte seguire tra più o meno favorite. Nel pomeriggio di giovedì 31 maggio, invece, sfilata di tutte le delegazioni presenti all’interno di un momento ad hoc. Le dispute si giocheranno tra mattino e pomeriggio e a corredo delle finali, previste premiazioni per divisione e singole squadre. Assegnazione dei premi collocate la prima sabato 2 giugno nel tardo pomeriggio e le seconde sempre nel tardo pomeriggio di domenica 3 giugno. Premio fair- play, ormai da cinque anni, dedicato alla memoria dell’indimenticato presidente Figc- Lnd di Rossano Pierino Fusaro. La categoria miglior Giocatore, invece, sarà abbinata, per il secondo anno consecutivo, alla memoria del compianto giornalista Fausto Taverniti. Sia per Fusaro che per Taverniti si è considerata la passione e la dedizione, avuta in vita, sia verso lo Sporting che per lo sport più in generale. Tra i premi speciali anche il Miglior Portiere. La scuola calcio d’élite Sporting Club Corigliano, inoltre, anche in occasione del torneo “Città di Corigliano” vorrà promuovere il concetto di turismo sportivo sostenendo il territorio e le sue autorevoli bellezze e tradizioni. Iniziativa resa possibile grazie ai vari partner e patrocini e soprattutto all’instancabile lavoro dello staff biancoverde che si adopera per il regolare svolgimento di tale competizioni. Interpreti principali, nei prossimi quattro giorni, saranno i giovani in campo e le loro società che attraverso confronto e rispetto potranno aspirare non solo al successo ma soprattutto ad una sana crescita e il tutto corredato da una buona dose di divertimento.

Stampa Email

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna