Al “Città di Corigliano” arriva il San Fili

Biancoazzurri determinati a proseguire nella strisce di vittorie. Fischio d'inizio ore 15:00
A sette giornate dal termine della stagione regolare, il Corigliano è proiettato a conservare la testa della classifica a denti stetti per portare a casa il risultato preventivato ad inizio campionato, ossia il primato e il balzo nella categoria superiore. 

Per far ciò, la comitiva diretta da mister Andreoli non vuole più cedere punti nei match che separano i biancoazzurri dal traguardo finale, anche se c’è da aspettarsi la resistenza battagliera di ogni avversario che si andrà ad incontrare e il fiato sul collo dell’Olympic Rossanese, che ovviamente spera in un passo falso di Tricarico e compagni. Domenica contro il San Fili, team che cerca disperatamente punti salvezza – staccato 48 punti dai biancoazzurri - il Corigliano proverà a non lasciare spazi e a chiudere la disputa quanto prima, anche se non va sottovalutato il mordente degli ospiti, che non possono cedere punti senza provare a dare il tutto per tutto. Arbitrerà l’incontro il signor Davide Fiore della sezione di Cosenza. Assistenti di linea designati Giuseppe Fanara e Alessandro Pellico sempre della divisione arbitrale bruzia. Da domenica il nuovo fischio d'inizio su tutti i campi è fissato per le ore 15:00.  

CASA BIANCOAZZURRA

Mister Andreoli per la gara di domenica ha il capitano Tricarico alle prese con un problema ad un piede che lo sta tenendo fermo da qualche giorno e anche se ha effettuato la rifinitura del venerdì resta in dubbio per domenica. Ancora fermo Varriale che sta recuperando, tra terapia e lavoro differenziato, allenandosi a parte senza la pressione di dover rientrare subito tra i disponibili, vista la varietà della rosa biancoazzurra. In tale ottica, non è stata accelerato nemmeno il rientro di Calomino che da martedì, dopo il responso dell’ecografia, dovrebbe essere di nuovo disponibile dopo l’infortunio che l’ha fermato ormai oltre un mese addietro. Chi ha recuperato ed è pronto a scendere in campo è invece Catapano, mentre da valutare sono le condizioni di un altro under Viteritti, uscito anzitempo nell’amichevole giocatasi giovedì in terra brutia contro la Berretti del Cosenza e fermo in via precauzionale anche al venerdì

 

L’AVVERSARIO

Il San Fili arriva alla trasferta di Corigliano dopo la pausa forzata dovuta al maltempo che non ha permesso di giocare fino alla fine il match casalingo contro il Roggiano, sospeso dopo un tempo. Per il resto, il team allenato da mister Sena in questo girone di ritorno ha trovato punti pesanti in casa battendo Fronti e soprattutto Juvenilia, ma lontano dalle mura amiche sono arrivati solo ko. Statisticamente, infatti, il San Fili è l’unico team del girone che, fuori casa, non ha mai vinto e alla casella “gare perse” fa segnare il numero più alto dopo 23 turni, ossia 10.

PAROLA A TONY PIAZZA       

«Fino a questo momento è un annata più che positiva per il Corigliano. La squadra sta dimostrando tutto il suo valore, sapendo reggere bene prima da inseguitrice e ora da capolista. La tenacia di tenere duro, vincere lo scontro diretto ed approfittare dei passi falsi della diretta avversaria, rendono merito a questo gruppo ben amalgamato e ricco di qualità. La partita vinta domenica a San Giovanni in Fiore, visti i vincoli climatici e del terreno, è stato un atto di forza dei miei compagni. Non era facile giocare per nessuno con il campo in quelle condizioni e per di più contro una Silana agguerrita. Devo fare i complimenti a tutti non solo per domenica scorsa ma perché si è formato un gruppo solido che pensa ad un unico obbiettivo che è la vittoria. Sono sicuro che i ragazzi non deluderanno in questo rush finale. Avere un discreto vantaggio sull’O. Rossanese è importante ma bisogna cercare di mantenere il distacco senza mollare fino alla fine. Avremo ancora sette battaglie da affrontare per vincere la guerra. Ogni partita è difficile perché con noi tutte le avversarie si esaltano per fare bella figura. Inoltre, il girone di ritorno è sempre più duro perché ti scontri con squadre che si devono salvare e quindi non bisogna mai sottovalutare nessuno a partire proprio dalla prossima antagonista come il San fili. Personalmente ho giocato una sola gara ma per me non è un problema. Sono sempre a disposizione e pronto a dare consigli ed allenare le giovani leve con cui lavoriamo quotidianamente insieme al collega di reparto Marino. Con la società c’è un ottimo rapporto specialmente con il co- presidente Mauro Nucaro che è un persona in gamba e decisa nei propri obbiettivi. La tifoseria è speciale e c’è stata sempre vicina da inizio stagione nonostante tutti i disagi per non aver avuto il nostro campo. A loro un ringraziamento particolare per il basilare calore e affetto dimostratoci in ogni singola gara».  

IL CORIGLIANO TRA TV, SOCIAL E SITO WEB

Anche la sfida tra Corigliano e San Fili sarà ripresa integralmente e riproposta su Rtt (canali digitali 115 e 293) il martedì alle ore 17 e su Mediasud (canali digitali 876 e 292) martedì alle ore 22:30 e mercoledì alle ore 16. Sintesi e highlights delle gare dei biancoazzurri saranno fruibili anche sul canale Youtube “Calcio Corigliano” e sulla pagina Facebook ufficiale del club “Asd Corigliano Calabro Calcio”, dove tra l’altro, come ogni domenica, sarà possibile seguire la sfida con aggiornamenti in tempo reale, foto e tanti altri particolari dallo stadio “Città di Corigliano”. News, risultati, classifica, immagini e tanto altro sono sempre aggiornati sul nuovo sito ufficiale www.calciocorigliano.it.

 Ufficio Stampa e Comunicazione

Asd Corigliano Calabro Calcio

 

Stampa Email

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna