AREA CORIGLIANO UN PONTE INUTILE E… PERICOLOSO!!! IL CONSIGLIERE BAFFA PRESENTA LE SUE RIMOSTRANZE


Il gruppo Lega Salvini Calabria, rappresentato in Consiglio Comunale, nella Citta Corigliano-Rossano, dal sottoscritto Baffa Costantino, ha scelto di praticare una opposizione propositiva anche se, ad oggi, non ha avuto gli effetti sperati per la poca propensione da parte della maggioranza ad accettare nostre proposte, nostre istanze.

E’ nostro intento continuare a svolgere il nostro ruolo con senso critico, evidenziare i problemi presenti nel territorio, proporre, senza presunzione, le soluzioni che si ritengono opportune e anche, con obbiettività, le carenze che l’Amministrazione presenta.
La somma di più interventi nella nostra area può contribuire a dare un aspetto di normalità alla città di Corigliano Rossano che, oggi, purtroppo non ha. Le deficienze evidenti, dalla manutenzione ordinaria, servizi essenziali come l’acqua che abitualmente su via Fontanelle e dintorni area di Corigliano Scalo e altre parti del territorio, da mesi, saltuariamente, in pieno periodo invernale “ il pregiato liquido” viene a mancare, danno adito alle giuste proteste da parte dei cittadini.
Il presente comunicato diretto alle istituzioni ed esteso alla cittadinanza evidenzia un importante problema di viabilità esistente sulla strada statale 106, nei pressi dell’incrocio per San Giorgio Albanese. Un costante ed enorme pericolo per il traffico veicolare si verifica sul ponte che attraversa l’ex torrente denominato “Malfrancato” dove, oltre vent’anni orsono, scorreva il torrente e successivamente deviato su altro tracciato e pertanto ad oggi esiste un ponte ove l’alveo sottostante è stato dismesso. Il suddetto manufatto, per la sua esigua larghezza, rispetto al tratto di strada che collega, è causa di numerosi incidenti stradali che, di frequente, si verificano in questo preciso luogo.
Le soluzioni, di seguito indicate, sono semplici, di facile lettura e comportano una esigua spesa.
a) La presenza di quel ponte non ha più senso, da quando, come già detto, il torrente è stato deviato quindi una prima soluzione sarebbe quella di demolirlo, riempire il vuoto sottostante e adeguare la larghezza alla strada esistente;
b) La seconda soluzione, senza demolire il ponte, si potrebbe riempire il vuoto sottostante e allargare la sede stradale tale da consentire un normale transito eliminando gli attuali pericoli causa, in passato, anche di incidenti mortali.
Lo stato di pericolo esiste, in quel tratto di strada, da sempre poiché le amministrazioni comunali del passato e quella attuale non si sono imposte nei confronti dell’Amministrazione Provinciale, titolare della S.S. 106, per risolvere l’inconveniente. L’Amministrazione Provinciale, di suo, si è dimostrata inerte ed indifferente, non ha ricevuto indicazioni da parte delle autorità comunali!!
E’ intendo del sottoscritto, quale rappresentante della Lega Salvini Calabria, con il presente comunicato, sensibilizzare l’Amministrazione Comunale Corigliano-Rossano affinché si adoperi, con la sua autorevolezza, nei confronti dell’Amministrazione Provinciale per una delle soluzioni sopra proposte ritenute valide a ridurre, in quel tratto di strada, lo stato di pericolo esistente.
Se la proposta andrà a buon fine certamente la cittadinanza e tutti gli utenti della SS 106 ne trarranno un enorme vantaggio fra i tanti disagi che in questo ambito sono costretti a subire.
Ritenuto l’intervento di cui sopra di rilevante importanza per la sicurezza stradale del nostro territorio, qualora la presente sollecitazione dovesse essere disattesa saremo costretti, come gruppo politico, a movimentare la popolazione sensibile ad una civile protesta.
Il Consigliere Comunale Lega Salvini Calabria
Costantino BAFFA

Stampa Email