Il nuovo, la ruota e l’acqua calda!

Pensavo al grande “NUOVO” che si è affacciato da noi in politica che: “Tutta merda quello che è stato fatto da trent’anni a questa parte” e solo loro sono la novità col sale del mondo tra le dita ed in zucca: <salvatori della patria e della tanta agognata fusione>.

“Tutto comincia da adesso e da zero”
e poi finiscono per scoprire l’acqua calda, i fondamentali, che sono i numeri che contano in politica, proprio come facevano i trogloditi trent’anni indietro e più col Cencelli in mano, e mentre si pavoneggiano danzando intorno alla pentola dell’acqua calda, non trovano di meglio che prendere come simbolo del nuovo che avanza la più grande attrazione delle attrazioni che mente umana potesse mai pensare:
“Una ruota panoramica” assumendola ad ICONA di questo Novello Circo Barnum che ci hanno messo in piedi tra Corigliano e Rossano.
Poi all’improvviso... a conforto della riflessione sul nuovo che avanza:

Stampa Email