Il coriglianese Madeo nella squadra di “Azione”, il movimento politico di Carlo Calenda

Prestigiosa nomina per Francesco Madeo, giovane avvocato di Corigliano, designato tra i referenti tematici di "Azione", il movimento politico di Carlo Calenda. 33 anni, un master alla Luiss Guido Carli in Affari politici italiani ed una innata passione politica che oggi lo vede consigliere comunale nel comune di Corigliano-Rossano, Madeo si occuperà di Agricoltura e guiderà i gruppi di lavoro a livello nazionale. 

Un settore di strategica importanza per lo sviluppo territoriale e occupazionale, nell'ottica del rispetto del bene comune e delle risorse naturalistiche e paesaggistiche.
“Un’attestazione di stima nei miei confronti - dichiara Madeo - e verso il gruppo calabrese che con grande entusiasmo sta lavorando per dare un contributo alla crescita di "Azione" sul territorio regionale. Far parte della squadra nazionale, al fianco di Carlo Calenda e Matteo Richetti, su un tema così importante come le politiche agricole ci dà nuovi stimoli. La Calabria c’è e ha un ruolo di primo piano”.
“Mi piace definire "Azione" il movimento delle competenze. Davanti al pressapochismo della politica – conclude Madeo – noi contrapponiamo programmi e concretezza, un gruppo coeso con un leader credibile e di esperienza . Mai come in questo momento, dal dopoguerra, l’Italia ha bisogno di tutte le sue migliori energie per risollevarsi. Lavoreremo con impegno per questo obiettivo”.
Fabio Pistoia 

Stampa Email