Corigliano-Rossano | Coronavirus: dalla caccia all’untore al “marchio ai poveri”

Il Centrodestra populista male-interpreta Gratteri, il Centrosinistra populista senza Gratteri, il sindaco affronta l’emergenza

Talvolta il peggiore populismo politico arriva dagli stessi settori politici che dicono d’avversare il populismo politico. È il caso della becera strumentalizzazione politica odierna sortita da una parte dell’opposizione in Consiglio comunale all’amministrazione civica di Corigliano-Rossano guidata dal sindaco Flavio Stasi (foto). L’opposizione di Centrodestra, infatti, abusando una ragionevole dichiarazione del procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri propone nientepocodimenochè di «rendere pubblici gli elenchi dei beneficiari» degli aiuti economici destinati dal Governo nazionale a quei nuclei familiari le cui già precarie condizioni economiche hanno subito l’onta dell’ulteriore gravissima crisi che s’è aperta in queste ultime settimane con l’emergenza epidemiologica del Coronavirus, i cui fondi - 717 mila euro per Corigliano-Rossano -

sono stati affidati al Comune per ripartirli agli aventi diritto. LEGGI ARTICOLO COMPLETO

Stampa Email