“Arrivano le piogge, pericolo per i cittadini di Schiavonea e Fabrizio”, la denuncia di Riscatto Popolare

 

“Occorre intervenire prima che sia troppo tardi. La boscaglia presente lungo il ponte che collega tra loro le frazioni di Schiavonea e Fabrizio, quotidianamente percorso da numerosi automobilisti nonché pedoni, costituisce ormai un pericolo per tutti i cittadini che risiedono nell’area interessata, interi nuclei familiari, alla luce delle tante abitazioni sorte negli anni nelle immediate vicinanze”.

 La pubblica e importante denuncia è a firma del Laboratorio politico-culturale di Centrodestra “Riscatto Popolare”, sodalizio impegnato e presente per la crescita del territorio, presieduto dal dinamico Alfonso Falcone, e riguarda una problematica che interessa l’area urbana di Corigliano.
“Il nostro è un accorato appello alle preposte istituzioni a ciascun livello – dichiarano dal gruppo – affinché le legittime istanze e preoccupazioni della comunità residente nell’area in oggetto trovino adeguata risposta. Con l’avvento delle stagioni dell’autunno e dell’inverno e l’arrivo delle prime piogge, è infatti serio il rischio per l’incolumità della popolazione a causa della piena del torrente, con le acque ostruite dalla presenza di una vera e propria boscaglia, pericolosa anche per gli automobilisti. I cittadini di Fabrizio da noi incontrati in questi giorni, alla stregua di tutti gli altri, sono meritevoli di attenzione e tutela e noi, come gruppo costituito per essere vicino ai diritti civili e ai pubblici servizi, non possiamo che denunciare vibratamente il persistere di tale situazione, che merita di essere risolta prima che, appunto, l’irreparabile si compia e si pianga inutilmente dopo”.

Corigliano Rossano, 19 novembre 2019 

Stampa Email