Corigliano-Rossano | Cultura antimafia, c’è feeling tra il sindaco Stasi e “Libera”

Il presidio cittadino di “Libera” Corigliano-Rossano è in continuo fermento. Le attività proseguono senza sosta e dal 25 gennaio scorso ad oggi, il presidio, costituito da associazioni, scuole e singoli è cresciuto nelle adesioni d’una percentuale pari al 200%. Un numero importante che denota un confermato impegno a camminare insieme e condividere la responsabilità d’un percorso comune di cittadinanza democratica per il nostro territorio. Condivisione, corresponsabilità e continuità sono i punti focali del “Patto di presidio” che i fondatori hanno redatto e sottoscritto. Al centro delle attività ci sono contrasto alle mafie, alla corruzione e ad ogni tipo di malaffare. Il presidio “Mario e Gianluca Congiusta” ha puntato l’attenzione su due attività in maniera particolare. La prima è il monitoraggio civico, percorso iniziato nella campagna elettorale che ha portato all’elezione del nuovo sindaco e della nuova amministrazione comunale.

Una delegazione di “Libera” Corigliano-Rossano ha incontrato il sindaco Flavio Stasi al fine d’avviare un countdown (a breve visibile da tutti) sulle attività e gl’impegni presi coi cittadini LEGGI ARTICOLO COMPLETO

 

Stampa Email