A scuola di educazione civica

Da qualche giorno sull’intera area urbana della città di Corigliano Rossano, in prossimità degli istituti scolastici vi sono in atto operazioni di rinnovo della segnaletica stradale orizzontale. Trattasi di segnali di stop, strisce pedonali, linee di carreggiata e di corsia. Un aspetto- diremo- di ordinaria amministrazione rifare la segnaletica, che da anni sparita, tra il degrado costante ed evidente, si è ritenuto superfluo persino richiederne il rifacimento.

Quanto di più ordinario avviene in questo territorio diviene straordinario. Lo diviene ancora di più poiché leggendo la determina n. 34 del 25-09-2019 ( Impegno spesa-acquisto segnaletica stradale Orizzontale Autorizzazione forniturad'urgenza- Affidamento forma diretta art.36c.2Lett."A"D.Lgs50/2016,DittaSSSdi Solazzo Nicola.) scopriamo che non è il settore manutentivo a ripristinare la segnaletica ma il settore di Polizia municipale che grazie all’accantonamento delle contravvenzioni fatte e pagate da noi cittadini ha ritenuto urgente ed improcrastinabile ripristinare la segnaletica stradale. Un plauso, quindi, al Comandante Levato che ha dedicato la cifra di Euro22.746,90 (IVA compresa) per la maggiore sicurezza stradale ed in particolare dei pedoni.

Chiaramente, in una città che deve ancora nascere sembrerebbe poca cosa, ma certamente da quel senso di ricercata vita civile che tutti noi auspichiamo.

Ad oggi certamente manca del tutto la manutenzione stradale e soprattutto la sensibilità per evitare drammi quotidiani creati dalle cosiddette buche killer. Resta, quindi, il rammarico di un settore manutentivo che appare del tutto disarticolato e poco attento alle richieste orali e protocollate da mesi dai cittadini. Un invito, ulteriore, all’ingegnere Amica dirigente del settore manutentivo a voler transennare all’altezza de “i Pignatari” il muro viario che ha ceduto, creando uno spazio pericoloso per pedoni e automobilisti che rischiano di infilarlo, per via di un manto stradale, in quel tratto, oggi malmesso.

Ringrazio il Comandante della Polizia municipale avv. Arturo Levato per aver raccolto, per l’ennesima volta, l’istanza di pericolo reale nel rione “Pignatari” e per le precisazioni datomi in ordine alla determina 34\2019 sopra citata.

Il presidente del MAC

Alfonso Caravetta   

Stampa Email