Crisi idrica

La difficile situazione idrica ​ anche quest’anno si presenta con ​ tutta la sua gravità ed in forma ancora più acuta. Abbiamo letto con interesse il comunicato stampa del Sindaco sulla grave crisi idrica che affligge il Comune. Vogliamo far notare al Sindaco ​ che ,​ per quanto riguarda l’area ​ Corigliano, la riqualificazione solo dei pozzi ​ non sarebbe la soluzione ottimale. Iniziamo subito col dire che, oltre i pozzi malandati, il vero problema è la dispersione idrica che è quasi al 50/60% .

 

 

 

Il sistema di opere realizzato è parecchio datato, ​ il problema della carenza idrica è principalmente legato alla fatiscente situazione della rete idrica, fatta di condotte vecchie e realizzate nel corso dei decenni, seguendo l’espansione frammentaria e senza programmazione degli insediamenti urbani.

Questa situazione brevemente sintetizzata è ben nota a tutti da tempo ed oggi viene ereditata dall’ amministrazione appena insediatasi.

Frequenti interruzioni nel funzionamento​ delle elettropompe sommerse con guasti di natura elettrica e le molteplici avarie che continuamente​ si generano nel circuito-idrico-fognario, sono ormai una consuetudine e vengono ovviate con interventi di manutenzione ordinaria​ e in alcuni​ casi con alternativi e temporanei provvedimenti tampone.

Evidenziata la problematica in tutta la sua gravità e con l’emergenza estiva già iniziata​ sul fronte dei provvedimenti per la dispersione idrica che interessano circa 250 km di rete, è necessario prevedere ulteriori fondi stabiliti per interventi di sistemazione o sostituzione di alcuni tratti di rete vecchi e obsoleti risalenti agli anni 30 /40 ( vedi Centro Storico Corigliano).

Per tutte le motivazioni sopra citate chiediamo al Sindaco, per ​ evitare uno spreco di soldi pubblici, di tener in considerazione quanto detto per evitare ​ provvedimenti tampone a cui ci hanno abituato le precedenti amministrazioni, e che non risolverebbero la problematica in maniera capillare e definitiva.

Inoltre come giustamente ricordato nel comunicato del Sindaco, auspichiamo che si predispongano controlli effettuati dagli organi competenti, atti ad individuare gli illeciti idrici,come sistemi di irrigazioni o il riempimento delle piscine con acqua della rete idrica comunale.

Meetup Futuro a 5 Stelle Corigliano-Rossano

Stampa Email