Ospedali Corigliano Rossano…verso la chiusura?


Ormai è chiaro, il progetto architettato ad hoc da qualche entità “misteriosa” per arrivare al definitivo ridimensionamento degli Ospedali Spoke di Corigliano Rossano. Quando Cariati e Trebisacce “chiusero le porte”, ho avuto sin da subito, la terribile certezza dell’amaro destino a cui sarebbero andate incontro anche le due strutture presenti sul nostro territorio. Quella volta abbiamo deciso di “non schierarci”, in prima persona, a favore dei nostri amici di Trebisacce e Cariati, quasi come se il problema non ci toccasse, ecco a distanza di tempo le drammaticità della situazione.

 E mentre il futuro di Pediatria è incerto ed il Pronto Soccorso, a breve, nelle ore notturne, non garantirà il servizio, ci preoccupiamo di fare i “selfie da candidato”, di fare i video per la candidatura stile “uomini e donne”, di cercare miseramente di esprimere 2 concetti, mentre la sanità si avvia verso il “coma profondo”. Vi auguro di godere sempre di ottima salute e di non dover mai ricorrere alle cure del pronto soccorso, ma ricordatevi a cosa stiamo andando incontro. Territorio abbandonato dal Governo nazionale, territorio abbandonato dalla Regione Calabria, una regione che ancora viene difesa dai miei “compaesani” che dovrebbero solo vergognarsi per i danni che questa amministrazione regionale ha recato alla popolazione. Vi raccomando, pensate a criticare e a diffamare il sindaco di Cosenza, Occhiuto, che ha migliorato la qualità e i servizi della sua città, mentre vi “gonfiate la bocca” dei nostri rappresentanti, che sono totalmente assenti dal territorio. Un ringraziamento ai medici, infermieri, personale sanitario, che spinti da passione e impegno cercano di garantire un servizio ottimale per tutti i pazienti. Un ringraziamento ai politici che pur non essendo coriglianesi o rossanesi, combattono a favore dei nostri diritti, come l’on. Gianluca Gallo, sempre presente, nel silenzio, ma con la forza di un “leone” che combatte per la gente e tra la gente. Un ringraziamento ai comitati spontanei di cittadini che lottano per la sanità, per gli ospedali, per il diritto alla salute. Ai candidati a sindaco Sig.ri Graziano, Promenzio e Stasi, forza, è il momento di impegnarsi insieme per difendere il diritto alla salute. Buona fortuna Amici di Corigliano Rossano e buona salute a tutti!
francesco caputo

Stampa Email