Continuano i comizi, ora Schiavonea e Rossano Centro storico

Gestione tessere elettorali disastrosa.
Dopo la grande partecipazioni dei liberi cittadini, sabato scorso a Piazza Salotto nell'area urbana di Corigliano e domenica a Piazza Le Fosse nell'area urbana di Rossano, continuano i comizi del candidato a sindaco Flavio Stasi lungo tutto il territorio della nuova città. 

Sabato 11 Maggio sarà il turno del borgo marinaro di Schiavonea, nella splendida Piazza Portofino, laddove Stasi ha già parlato alla comunità ben due volte: nel 2014 al termine della grande manifestazione contro l'arrivo di 750 tonnellate di rifiuti nel Porto di Corigliano e nel 2015 al termine della manifestazione contro le trivellazioni che ha coinvolto l'intera fascia ionica calabrese e lucana.
Domenica 12 Maggio la coalizione si sposterà nel centro storico di Rossano, in piazza Steri, laddove Stasi ha già parlato numerose volte nel corso di questi anni, comprese le scorse elezioni amministrative.
Esattamente come annunciato, le piazze e le strade saranno al centro della campagna elettorale della coalizione civica a sostegno di Flavio Stasi, che nelle prossime settimane non tralascerà nemmeno un angolo di territorio per confrontarsi con la comunità ed esporre le proprie proposte programmatiche e politiche.
Nel frattempo non possiamo non registrare un inquietante e gravissimo ritardo da parte del Comune nella consegna delle nuove tessere elettorali: un fatto che riteniamo scandaloso e che rischia di mettere in discussione la libera espressione democratica dei cittadini alle prossime elezioni.
Ormai è inutile insistere su una gestione commissariale che abbiamo bollato fin dalle prime settimane di amministrazione, nella solita perfetta solitudine, come totalmente inadeguata, ma in questo caso probabilmente si è raschiato il fondo: per quale assurda ragione non si è provveduto nei tempi e modi opportuni alla corretta distribuzione delle tessere elettorali? La prefettura è a conoscenza della questione?
Lo spettacolo di questi giorni di tessere distribuite “a chiamata” è semplicemente indecoroso.
Riteniamo che vada avviata immediatamente una distribuzione straordinaria delle tessere lungo tutto il territorio della città, coinvolgendo più unità possibili, ed una campagna di sensibilizzazione ed informazione seria ed a tappeto lungo tutto il territorio: limitarsi ad un misero avviso in cui si invita i cittadini a recuperare autonomamente la propria tessera è clamorosamente insufficiente.
Inoltre, sempre nel rispetto dei principi democratici, chiediamo pubblicamente agli organi di stampa di organizzare un confronto pubblico con tutti i candidati a Sindaco. Riteniamo che una comunità importante come quella di Corigliano-Rossano meriti questo genere di dibattiti, finora resi impossibili dalla sistematica assenza di un candidato.
Infine, per quanto riguarda gli ossessivi tentativi di denigrazione di questi giorni provenienti da svariate fonti, li accogliamo con felicità e soddisfazione e ci auguriamo che continuino fino al giorno del ballottaggio: sono i sintomi della paura di una classe dirigente decadente che, evidentemente, non ha altri mezzi per contrastare le nostre proposte.
Per quanto ci riguarda, continueremo ad occuparci dei problemi della nostra comunità e della diffusione dei nostri contenuti politici e del nostro progetto di città, certi che Corigliano-Rossano abbia bisogno della classe politica giovane, coraggiosa ed autonoma che abbiamo costruito in questi anni e che stiamo proponendo alla città.
Coalizione Civica per Flavio Stasi Sindaco
 

Stampa Email