“Luoghi d’incontro per i giovani e sgravi fiscali”, le proposte di Erika Veltri (Direzione Corigliano-Rossano)


Nella lista di “Direzione Corigliano-Rossano”, per le elezioni amministrative del prossimo 26 maggio ed a sostegno del candidato a Sindaco dottor Giuseppe Graziano, è presente anche una giovane donna residente nell’area urbana coriglianese del comune di Corigliano Rossano. 

Si tratta di Erika Veltri, che ha scelto d’impegnarsi in prima persona per apportare il proprio contributo nell’edificazione della nuova, unica e grande Città, e di farlo con la suddetta lista, fortemente voluta dal già consigliere comunale e provinciale Piero Lucisano e ispirata al movimento “Direzione Italia” dell’onorevole Raffaele Fitto.

Erika Veltri, candidata al Consiglio comunale appunto nella lista di “Direzione Corigliano-Rossano”, ha maturato questa scelta perché fermamente convinta della bontà del progetto politico della coalizione che sostiene il generale Giuseppe Graziano, ritenuta la persona giusta per guidare la neonata città, la naturale evoluzione del suo processo di fusione e le dinamiche legate allo sviluppo del territorio nel suo complesso.
Giovane sensibile e attenta alle problematiche del proprio territorio, Erika Veltri ha deciso d’impegnarsi per contribuire a risollevare, in particolar modo, la situazione dei luoghi deputati all’aggregazione giovanile.
“Chiederò al nostro Sindaco Graziano che i Consigli comunali avvengano all’aperto e in più zone della città, affinché i cittadini possano realmente partecipare e capire lo svolgimento alle assisi e dei vari ordini del giorno. Mi adopererò, inoltre, per la creazione di campi da gioco, centri d’incontro e spazi pubblici dedicati ai giovani e per i giovani. Un ufficio bandi, poi, è necessario da creare a Corigliano, mancante infatti ad oggi in questa zona della città, che dia la possibilità di reperire fondi e proporre progetti e favorire tutte quelle informazioni necessarie per chi volesse aprire una nuova attività, nonché sgravi fiscali per nuove attività per i primi 5 anni di esercizio in periferie e centro storico. Dobbiamo creare e aiutare – spiega Veltri – chi intende fare impresa per far sì i giovani si distacchino dal pensiero della “promessa di lavoro tramite raccomandazioni” ma diventino protagonisti del proprio futuro. Ultimo pensiero per tutti i candidati, indistintamente dal partito, lista civica o movimento di appartenenza: entrando nelle case, ascoltate la gente, immedesimatevi nelle loro problematiche e cercate di trarre energia positiva per la grande unica Città di Corigliano Rossano”.
Fabio Pistoia
 

Stampa Email