"Potenziamento Vigili del fuoco a Schiavonea, una priorità", appello di Lucisano (Lampadine)


"I 4 parlamentari del territorio di Corigliano Rossano si facciano immediatamente carico di reperire risorse per rendere pienamente operativo e funzionale il distaccamento dei Vigili del fuoco di Schiavonea, un presidio di sicurezza del quale non si può più fare a meno ma che, al contrario, merita di essere valorizzato nell'interesse di tutta la comunità".

Porta la firma di Piero Lucisano, esponente del movimento civico "Lampadine" e da anni impegnato in prima linea e con sensibilità nell'ottica di un miglioramento delle condizioni di vivibilità della popolazione di Corigliano Rossano, l'appello agli esponenti della maggioranza di governo affinché si facciano promotori, presso il ministro agli Interni Salvini e il sottosegretario Sibilia, di garantire la completa efficienza del suddetto distaccamento.
"Già lo scorso 4 dicembre, nella ricorrenza della festività di Santa Barbara, Patrona dei Vigili del fuoco, ho affrontato tale problematica. Oggi la rilancio a seguito della recente visita in città del sottosegretario Sibilia, il quale ha assicurato il potenziamento di organico di Polizia e Carabinieri sul nostro territorio. Ritengo infatti - dichiara Lucisano - altrettanto urgente pervenire ad una celere e positiva conclusione della problematica afferente i Vigili del fuoco. Basti pensare che solo nell'ultimo anno il distaccamento di Rossano, pur se con un esiguo numero di uomini e mezzi, ha effettuato con successo oltre 1500 interventi di varia natura in un largo raggio d'azione (incendi, incidenti sulla strada statale 106, allagamenti, ecc.). I Vigili hanno operato, e continuano tuttora a farlo, su un territorio vastissimo che si estende dai comuni italo-albanesi a tutto lo Ionio cosentino, fino a Cariati e alla Presila, Bocchigliero, Longobucco e via discorrendo. Tutto questo operando a turno con una sola squadra. Questi nostri uomini impegnati ogni giorno sul fronte della sicurezza - prosegue Lucisano - meritano il ringraziamento e il plauso di tutta la popolazione alla luce delle condizioni di lavoro nelle quali si trovano ad operare, con scarsità di personale e mezzi. Proprio per questo, poiché si rende necessario e di vitale importanza garantire l'incolumità delle persone, e non si può certamente assicurare la contemporanea presenza in luoghi fra loro distanti (si pensi a Longobucco e all'Alto Jonio), ritengo utile che i parlamentari del territorio affrontino la questione con i rappresentanti del Governo, affinché il distaccamento dei Vigili del fuoco di Schiavonea sia adeguatamente potenziato e organizzato come la cittadinanza da tempo ormai, e a giusta ragione, invoca nell'interesse di tutti".

Fabio Pistoia
 

Stampa Email