• Home

Considerazioni su “I giovani e la fusione”

Una presenza attesa da tempo.
Apprezziamo con piacere la rivendicazione giovanile riportata sul blog del 06.09.16 redatta da Filomena Gradilone, presidente dell’Associazione “Gruppo Forum”, in cui l’autrice chiede “Che ne sarà di noi con la fusione dei Comuni Corigliano–Rossano”? E ancora “Quale sarà il futuro di questa ipotetica realtà allargata”?

Questo risveglio giovanile con idee, progetti, partecipazione servirà a ricomporre un tessuto sociale e civile da tempo assente dalle problematiche politiche locali al fine di realizzare un Centro Territoriale Amministrativo Sibarita (sotto prefettura) a compenso della mancata Istituzione della Provincia che avrebbe consentito a tanti giovani di non migrare in altre località.

Premesso che l’avvenire sta nei giovani, questi devono operare e dare il contributo di sostegno al cambiamento per eliminare il ristagno.

Coraggio baldi giovani, andate avanti! Non cadete nella trappola delle lusinghe, del contentino della riconoscenza delle promozioni facili e clientelari.

Seguendo la strada di possibili prospettive in forma corretta e lineare il vostro avvenire segnerà una data importante per la fusione cha va estesa a tutti i Comuni d’origine Sibarita ( Magna Grecia).

Rivolgo infine un sentito ringraziamento alla Presidente Filomena Gradilone e ai Giovani dell’Associazione “Gruppo Forum” della città di Corigliano che mi danno l’occasione di richiamare alla memoria la numerosa schiera di alunni che vanno dalla Media di Cariati, Magistrale - Media, Liceo Classico di Rossano alla Media, Licei Scientifico e Classico e Istituti di Ragioneria e Geometra d Corigliano e dei Comuni vicinori. A loro sparsi per le vie del mondo va un sincero sentimento di gratitudine per quello che mi hanno dato con il loro entusiasmo giovani negli anni scolastici e mi danno tutt’ora con riconoscenza e affetto ad ogni nuovo incontro.

Prof. Armando Benvenuto

autore dei testi “ Per Sibari Provincia “ che invita a leggere per
scoprire il fallimento politico della passata classe politica locale . che ha portato il territorio all’isolamento , all’abbandono e all’emarginazione.

Corigliano. Calabro 06.10. 16

Stampa Email