Momenti di Statuto - Al via la convegnistica dedicata al nuovo statuto comunale

Venerdì 18 settembre primo appuntamento all’Abbazia del Patire.
Corigliano-Rossano, 15 settembre 2020 – La costruzione dello statuto passa attraverso la condivisione dei valori identitari della nostra comunità. Si tratta di un processo complesso ma affascinante e il nostro patrimonio culturale sia materiale che immateriale deve essere il perno di questa nuova sfida. 

Non c’è futuro senza storia, non c’è nuova realtà urbana senza un’identità civica che parta da ciò che siamo stati per arrivare a ciò che vogliamo essere”. Queste le parole con cui il Presidente della Commissione Statuto Maria Salimbeni ha presentato “Realtà comune, Realtà in comune - Momenti di Statuto”, un percorso fatto di convegni e momenti di riflessione e studio per accompagnare e coadiuvare i lavori della Commissione Statuto, favorendo la massima partecipazione possibile della cittadinanza in questo momento così importante per la nostra comunità.

Il primo appuntamento dal titolo “Le nostre radici, la nostra identità: l’Abbazia di Santa Maria del Patire” avrà luogo venerdì 18 settembre proprio all’Abbazia del Patire, dalle ore 17 in poi. Moderato dal Presidente della Commissione Cultura Alessia Alboresi il convegno vedrà i saluti del Presidente del Consiglio Marinella Grillo e del Sindaco di Corigliano-Rossano Flavio Stasi, l’introduzione del Presidente della Commissione Statuto Maria Salimbeni e gli interventi qualificati di Francesco Cuteri, Archeologo dell’Accademia delle Belle Arti e di Crescenzo Di Martino, archivista Mibact e membro del Comitato Scientifico della Commissione Statuto.

“Quella di venerdì è la prima di una serie di iniziative che accompagneranno i lavori della Commissione fino alla nascita dello Statuto – ha concluso il Presidente Salimbeni – ci confronteremo insieme a tutti i cittadini che vorranno concorrere su diversi temi: dai beni culturali ai diritti, dalle forme di partecipazione alla tutela delle minoranze, parleremo di economie e di modello di comune e così via. Quello che stiamo portando avanti è un lavoro della città per la città e ognuno di noi ha il diritto e il dovere di essere protagonista di questo importante momento storico. Partiamo dalla nostra storia e dalla nostra cultura, in un luogo dalla carica altamente simbolica e identitaria come l’Abbazia di Santa Maria del Patire, e da qui cerchiamo di tracciare un percorso unitario e partecipato che ci conduca a consegnare alle prossime generazioni uno Statuto moderno, dinamico, inclusivo che possa farci sentire orgogliosi di appartenere a questa comunità”.

--
Avv. Maria Salimbeni
Presidente della Commissione Statuto
Comune di Corigliano-Rossano

 

Stampa Email