Domenica 1° dicembre Commercianti e Pro Loco organizzano “la sagra del culluriello”

Domani domenica 1 dicembre inizia il mese dedicato alle festività natalizie. In città, e non solo, già da qualche giorno tra la gente si respira un clima di festa, nonostante le tante problematiche che si devono affrontare quotidianamente. L’inizio del mese di dicembre si dovrebbe festeggiare, come da tradizione, in ogni famiglia coriglianese con la frittura a base di cullurielli, cosa che si dovrebbe ripetere qualche giorno prima di Natale. 

La tradizione dice che il primo culluriello aveva la forma del Bambino Gesù, veniva fatto in segno di augurio di buona salute, poteva e doveva mangiarlo solo il capo di casa. Nella stessa padella poi venivano fritti i cullurielli che erano destinati alle altre persone che si trovavano in casa. Riti e tradizioni a parte, per domani i commercianti di Corigliano Centro e la Pro Loco hanno deciso che “i cullurielli” saranno messi a disposizione di tutti coloro che a partire dalle ore 16 si recheranno nei pressi della statua della Madonna dell’Immacolata vicino la Chiesa di Sant’Antonio. Una iniziativa che, riteniamo, sarà molto apprezzata dai cittadini. Ai commercianti e alla Pro Loco che hanno deciso di far rivivere questa tradizione va il nostro sincero plauso.  

Stampa Email