Pubblico delle grandi occasioni per il premio al campione coriglianese Rino Gattuso

 Numerosi cittadini, nonché giovani e intere famiglie, molti dei quali residenti a Corigliano Rossano, città che ha dato i natali al campione coriglianese, non hanno voluto mancare ieri sera, nella splendida cornice dei Laghi di Sibari, per salutare e rendere il giusto tributo a Rino Gattuso.


 Il "Ringhio" nazionale, tra i campioni dei Mondiali di calcio 2006, è stato infatti tra coloro i quali sono stati insigniti, un quintetto dei vincitori, del "Laghi di Sibari", il Premio istituito dall'associazione "Laghi di Sibari" - con il sostegno della Camera di Commercio di Cosenza - per esaltare le storie di uomini e donne del Sud che fanno grande l'Italia nel mondo.Durante il riuscitissimo evento, curato dal direttore artistico Andrea Solano e dal presidente di AssoLaghi, Luigi Guaragna, oltre a Rino Gattuso (nella foto di Alfonso Renzo, che si ringrazia per la gentile concessione, durante il momento della premiazione), bandiera del calcio italiano ai quattro angoli del pianeta, «personaggio autentico e verace, modello di simpatia e determinazione, nei campi di calcio e fuori, grande sportivo ed uomo capace di incarnare un Sud umile ma caparbio e vincente», sono stati insigniti del riconoscimento anche Giuseppe Citrigno, esercente cinematografico e presidente della "Calabria Film Commission", la famiglia Amarelli, esempio di imprenditoria appassionata e competente, Eugenio Guarascio, imprenditore nel settore dell'ambiente e dell'editoria, dal 2011 alla testa del Cosenza Calcio, Paolo Caiazzo, comico talentuoso dalle straordinarie capacità.
A chiudere la parentesi delle premiazioni, due menzioni speciali: la prima assegnata a Francesca Stancati, delegata Coni per la provincia di Cosenza, avvocato con la passione per lo sport, tra l'altro calciatrice ed allenatrice; la seconda a Daniela Lucia, giovane ambientalista, simbolo dei tanti cittadini che si rimboccano quotidianamente le maniche per tutelare l'ambiente.
La splendida manifestazione, svoltasi presso il Teatro-Arena dei Laghi, ha registrato il patrocinio di Regione Calabria, Provincia di Cosenza, Comune di Cassano allo Ionio e Lega Navale Italiana. Sul palco, a condurre, Raffaella Salamina, con "Quei Duo" ad intagliare cornici musicali. Gran finale con lo spettacolo di Paolo Caiazzo.
Fabio Pistoia


 

Stampa Email