• Home

Gente di Mare: “I risultati di Stasi? La Fogna a cielo aperto”


Siamo un gruppo civico nato per difendere i borghi marinari di Schiavonea e S. Angelo da numerosi tentativi di approssimazione politica e amministrativa che hanno mortificato le risorse marine e ittiche della nostra Città.

Corigliano-Rossano si trova a rivivere sempre l’identico disagio che viveva anche durante le passate amministrazioni. Fogna a cielo aperto e assenza di acqua nelle abitazioni, soprattutto nei mesi estivi.
Sono passati 4 anni dalla Fusione, 2 dalla elezione dell’Amministrazione Stasi e nulla sembra essere migliorato, neanche sulla carta. Non avevamo un progetto con le “vecchie amministrazioni”, così ama definirle il nostro Sindaco, e non abbiamo un progetto oggi.
Sappiamo già che le Stasi girls, ormai ridotte a quattro gatti, difenderanno a spada tratta sui social network il loro idolo dicendo “c’è il covid”, ma la realtà è assolutamente differente. I servizi essenziali non si sono fermati nelle altre Città, piccole o grandi che siano, nonostante il covid, perché dovrebbero fermarsi proprio a Corigliano-Rossano? Perché il Covid impedisce solo a Stasi di amministrare?
La verità dobbiamo riscontrarla nella incapacità di amministrare e gestire una Città così grande da parte di 4 compari che non hanno mai gestito nulla. Non sanno come si fa. Non sanno come si crea una visione di Città e come risolvere la questione fognaria a Schiavonea. Proprio come le vecchie amministrazioni.
Non solo gli amministratori, anche i cittadini hanno le loro responsabilità e per questo ci rivolgiamo anche a loro, soprattutto di Schiavonea, chiedendogli se da Corigliano-Rossano vogliano un futuro prospero per i propri figli o tanto fumo negli occhi per poi emigrare, con l’amaro in bocca, verso Comunità meno ricche ma più efficienti. Schiavonea conosce molto bene il fenomeno dell’emigrazione e la scelta dobbiamo farla oggi. E’ già troppo tardi.
Se sceglierete un florido futuro, vi aspettiamo all’interno di Gente di Mare e sappiate che non sarà facile. Per quanto riguarda gli altri, il biglietto nelle loro mani è già pronto, ma ancora non lo sanno.

Gente di Mare
 

Stampa Email