• Home

BLOCCATI IN CASA DALLA NEVE E SENZA CORRENTE

Lasciamo il tour del degrado e ci addentriamo nel tour della negligenza. Da parte dell’Amministrazione comunale abbiamo il più totale disinteresse delle zone montane di Corigliano-Rossano. 

Per i residenti delle zone montane il lockdown/zona rossa è già iniziato da due giorni con tanti disagi, bloccati nelle proprie abitazioni a causa delle strade inondate da neve e ghiaccio e per di più senza corrente elettrica costretti ad illuminare le abitazioni e riscaldarsi con quel che si può . Le segnalazioni alle autorità competenti sono state fatte ma la situazione non cambia . Come è possibile che un cittadino di Corigliano-Rossano che vive in montagna non possa andare a lavorare ? Come è possibile che un bambino/a non può fare la dad quindi negato il diritto allo studio? I cittadini che vivono in montagna, non sono cittadini di serie B ma nel frattempo vengono considerati così,la nostra montagna resta isolata, ma l'amministrazione comunale cosa fà?

Azione: Ruffo, Celestino.

Stampa Email