Covid-19 e i prigionieri del Castello Ducale

Il Coronavirus: il male che giustifica tutto!
Lancio un appello affinché si lasciano deserte le vie di uscita dal Castello Ducale di Corigliano Calabro in modo da poter consentire il rientro nelle proprie dimore ai prigionieri rinchiusi dentro le mura del maniero causa Coronavirus. 

Il Bando della Gestione del Castello, così come la proroga, sono scaduti oramai da tanto, tanto tempo e queste persone non riescono a lasciare il proprio posto di lavoro. Da cittadino coriglianese preoccupato per la loro salute rivolgo quindi questo appello a quanti si trovino nelle prossimità del Castello ad adottare le giuste misure di prevenzione, mascherine e la distanza sociale, lasciando pertanto deserte le vie di uscita ed informando (magari cantando sotto le mura del carcere come si faceva un tempo) le persone tenute prigioniere nel Castello che possono ritornare a casa in tutta sicurezza... in attesa dell’ennesimo fantomatico nuovo Bando per la Gestione del Castello Ducale di Corigliano Calabro. 

Stampa Email