Schiavonea, danneggiati percorsi pedonali e ciclabili sul lungomare


Pedonali o ciclabili che dir si voglia, il risultato è comunque univoco: l’inciviltà di taluni non risparmia niente e nessuno. La conferma proviene dalle foto allegate, scattate nella giornata odierna, che testimoniano una situazione vigente segnalata da alcuni cittadini che a Schiavonea, popoloso borgo marinaro del comune di Corigliano Rossano, vivono o lavorano.

Le cosiddette “piste”, realizzate non molto tempo addietro e che costeggiano gran parte del lungomare della località balneare e turistica locale, in particolar modo tra le frazioni di Schiavonea e Fabrizio Piccolo, si presentano divelte, completamente deturpate poiché attraversate, con molta probabilità, a bordo di veicoli, cosicché da provocarne i danni attualmente visibili agli occhi di tutti.
“Passeggiando oggi sul nostro lungomare, di fianco alla cosiddette ‘dune’, non ho potuto che soffermarmi – dichiara un cittadino avvilito – dinnanzi a tale scena, che offende il decoro urbano e soprattutto mortifica il lavoro di quanti hanno realizzato tali percorsi e la comunità intera che ne dovrebbe poter liberamente usufruire. Ogni qualvolta che in questo paese viene realizzato qualcosa, questo finisce per essere distrutto e a volte prima ancora di essere stato utilizzato. A causa dell’inciviltà e della maleducazione di poche persone, manca il concetto di ‘bene pubblico’. Alcuni automobilisti addirittura parcheggiano le proprie vetture sui percorsi in questione e queste sono le deplorevoli conseguenze, destinate ad aumentare e a causare disagi agli stessi pedoni".
Fabio Pistoia

 

Stampa Email