Schiavonea: Via Capri, rifiuto selvaggio

Buongiorno. Non aggiungo ne’ denuncio nulla di nuovo inviandovi le foto di via Capri, a Schiavonea, deposito selvaggio di spazzatura , abilmente lanciata dalle macchine che vi transitano. Non c’entra il Comune (fuso o meno); non c’entra l’Ecoross: è solo la inciviltà di quanti ancora non si rendono conto del danno irreversibile che recano all’ambiente e alle future generazioni. Sono sinceramente sconfortato..

Stampa Email

Commenti   

0 #3 Visiti 2018-08-19 22:39
Citazione Francamente:
Premetto che l'atto d'inciviltà va condannato a priori , ma non si tratta di Via Capri ma di area seppur lottizata privata . Via Capri è la parallela _lo si puo' verificare dalle foto le auto che vi transitano_ Ormai si dice di tutto e il contrario di tutto .

Meno male che ci sono quelli che spaccano il pelo in quattrocento : da via Capri le macchine che transitano lanciano le buste sui lati della strada che finiscono nello spazio adiacente. In effetti via Capri è linda e pinta...
Citazione
0 #2 Francamente 2018-08-19 18:04
Premetto che l'atto d'inciviltà va condannato a priori , ma non si tratta di Via Capri ma di area seppur lottizata privata . Via Capri è la parallela _lo si puo' verificare dalle foto le auto che vi transitano_ Ormai si dice di tutto e il contrario di tutto .
Citazione
+3 #1 Paperinik Rr 2018-08-19 10:50
Buongiorno.... Io invece aggiungo, alla scarsa pulizia del lungomare (... toh ieri si è rivista, dopo tanto, la spazzolare.....) anche quanto registrato stanotte. Siamo da settima e che si sta DENUNCIANDO l'inquinamento acustico. È impossibile che si sia iniziato ieri sera a suonare nel nuovo lido accanto ad un già ben noto lido, per terminare stamattina alle 6.0! Con un d.j. a gridare ed incitare i festanti (ed è giusto che siano giovani festanti) e con una musica così alta che rimbomba ano i vetri di casa essendo io abitante in prima fila. Capisco tutto. I giovani, il divertimento, l'economia per la quale i lidi e le discoteche vivono per poche settimane in un anno, ma si dovrebbe, per correttezza, pensare anche a chi viene al mare per riposare, agli anziani e a chi, come me la mattina alle 5.30 si alza per andare a lavorare.
Basterebbe poco a risolvere il problema. Installare delle barriere fono assorbenti in grado di mitigare il frastuono e l'assorbente rumore dei decibel sparati a più non posso.
Mi dispiace che, anche in questo il Comune è gli Organi di Vigilanza sono latitanti. Come mai non interviene l'arpacal? Ripeto è giusto che le discoteche impegnino il loro entusiasmo per questo circoscritto periodi, Na basterebbe per davvero poco per risolvere il problema.
Mi scuso se dalla raccolta rifiuti sia passato all'inquinamento acustico ma, credo, siano Mali (facce) della stessa medaglia.
Citazione

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna