Corigliano-Rossano | Ammazzò il padre a fucilate: gli trovano una pistola e torna in carcere

Perquisizione “mirata” della polizia in casa del 30enne Alessandro Manzi. Il difensore: «Forse temeva per la sua incolumità»

È stato condannato in secondo grado a 9 anni di reclusione per avere ammazzato sull’uscio di casa, la sera del 17 novembre 2017, suo padre Mario Manzi, 50enne e noto pregiudicato. Teatro del delitto, consumato a colpi di fucile, le case popolari rossanesi di Viale Sant’Angelo, a Corigliano-Rossano. Dal dicembre del 2019 il parricida

aveva però lasciato il carcere LEGGI ARTICOLO COMPLETO

 

Stampa Email