• Home

‘Ndrangheta | Inchiesta “Kossa”: indagato il coriglianese Enzo Gencarelli direttore delle Poste a San Cosmo Albanese

Nell’elenco dei falsi braccianti agricoli controllati dal clan Forastefano figura pure il 43enne coriglianese Cosimo Rosolino Sposato scomparso per lupara bianca un anno e mezzo fa

Nei suoi confronti il procuratore distrettuale antimafia di Catanzaro Nicola Gratteri, il suo aggiunto Vincenzo Capomolla ed il sostituto Alessandro Riello avevano chiesto l’emissione della misura cautelare in carcere. Il giudice per le indagini preliminari Paola Ciriaco ha però rigettato la richiesta, evidentemente non ritenendo sussistenti né il pericolo di fuga né quello relativo alla reiterazione del reato, tantomeno il rischio che possa inquinare la prova a suo carico. È accusato d’associazione mafiosa

e favoreggiamento reale LEGGI ARTICOLO COMPLETO

Stampa Email