• Home

Ciao Suor Gioiosa, la tua “voce”, ora, è in Paradiso


Le Mamme sono sempre belle, scrivevo ieri su un post dedicato alla Madonna di Schiavonea, nel ricordo della traslazione “miracolosa” del quadro. Non avrei mai immaginato, che il giorno dopo, “Mamma Schiavona”, avrebbe accolto, nel suo grande abbraccio, Suor Gioiosa della Comunità delle Suore DGE di Schiavonea. 

Suor Gioiosa la riconoscevi subito, pur non vedendola, sentendo quel timbro di voce forte ma allo stesso tempo accogliente e dolce. Quanti “buongiorno francesco” e “buonasera francesco” e quel sorriso che portavi ovunque. Suor Gioiosa pregava, tanto, davanti il SS. Sacramento, pregava per tutti e quante volte gli ho affidato intenzioni di preghiera per necessità particolari. Ora continua la tua preghiera davanti all’Altissimo, vicino la “Madonna Nera” che tanto amavi. Continua a pregare per le tue Consorelle, per la Comunità di Santa Maria Ad Nives, per i bambini, ora adulti, che hai formato e per quelli che si formeranno. Continua a pregare anche per me, ogni tanto chiuderò gli occhi e chiederò la tua preghiera per qualche “situazione particolare”, sicuro che la tua voce “rimbomberà” nei miei pensieri e ascolterò il tuo “va bene”, perchè siamo convinti che “tutto andrà bene”. Buon viaggio suor Gioiosa, oggi, Schiavonea, si sente “più sola”…
francesco caputo

Stampa Email