Corigliano Rossano – Sospesi i ricoveri in Pediatria , la vergogna della Sanità!


Articolo 32 della Costituzione Italiana. La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge.

Corigliano Rossano, Comune della provincia di Cosenza, Regione Calabria, Nazione Italia. Ma qualcuno si è dimenticato che il diritto alla salute va garantito anche nel nostro territorio. Sicuro che il neo Governatore Jole Santelli, farà sentire il “grido” disperato dei calabresi, al ministero della salute e nelle sedi opportune, dei cittadini della nostra aria urbana, costretti a curarsi alla “meno peggio” o affidarsi ai cosiddetti viaggi della speranza. Che sia la fine della “piaga” del commissariamento della sanità nella nostra Regione, che ha portato solo danni e nessun beneficio. Ogni giorno basta “sbirciare” sui social per trovare foto di utenti che testimoniano il degrado della situazione degli ospedali Spoke di Corigliano Rossano. Dalle apparecchiature logorate o mal funzionanti, ai reparti che ogni giorno rischiano la chiusura, ai trasferimenti “ping pong” da Corigliano a Rossano e viceversa, medici e personale paramedico costretti a turni massacranti. Chiedo a lei, Dott. Stasi, sindaco di questa Città, di difendere il diritto alla salute dei cittadini che Lei amministra. Ai cittadini non importa la nomina di un nuovo dirigente quando in ballo c’è la salute. Purtroppo l’azione amministrativa nei confronti della sanità è totalmente assente, mi sarei aspettato un gesto simbolico, importante, con la nomina di un assessore comunale alla sanità o alla salute, per dare un forte segnale al precedente governo regionale. Che questa amministrazione si impegni concretamente a favore della realizzazione dell’Ospedale unico Corigliano Rossano, è un diritto “sacrosanto” della collettività. Date un segnale forte di presenza e di sostegno ai malati del nostro territorio costretti a subire anche le negligenze del servizio sanitario. Corigliano Rossano ed i suoi tanti problemi, ma è arrivato il momento di cercare soluzioni concrete, ve lo chiedono non solo i vostri elettori, ma un’intera città, scoraggiata e delusa dal percorso intrapreso fin ora…ed intanto sospesi i ricoveri in Pediatria!
francesco caputo

Stampa Email