Mandatario: Dott.Giuseppe Marini

Corigliano-Rossano | Muore d’infarto sulla 106, ma tanto Cardiologia l’avrebbe trovata chiusa!

E pure il verbale finalizzato a tappare momentaneamente altre falle nell’ospedale spoke, dal 5 dicembre è lettera morta… 

Nella mattinata di ieri, un uomo residente a Vaccarizzo Albanese che avvertiva dolori al petto con un infarto in corso, è morto lungo la Strada statale 106 all’altezza del bivio di contrada Insiti, mentre in macchina, con la moglie alla guida, cercava di raggiungere il presidio ospedaliero rossanese “Nicola Giannettasio” (foto) del cosiddetto ospedale spoke di Corigliano-Rossano. Dove comunque avrebbe trovato l’Unità operativa di Cardiologia e di terapia intensiva coronarica chiusa. Con ogni probabilità, i due coniugi non erano informati

del fatto che l’unica Cardiologia della Sibaritide è stata chiusa oltre dieci giorni fa a causa di gravissime carenze strutturali ed igienico-sanitarie (sic!). LEGGI ARTICOLO COMPLETO

Stampa Email