Corigliano, “Santa Tecla bis”: ecco perché sono stati tutti assolti

È stata depositata negli scorsi giorni dai giudici del Tribunale di Castrovillari la motivazione della sentenza di assoluzione pronunciata all’udienza del 19 luglio scorso. Il Tribunale, com’è naturale, ha passato in rassegna tutti i fatti contestati, fornendo una motivazione che restituisce piena dignità ai miei assistiti ed a tutti gli altri imputati, scrivendo come “sia doveroso addivenire ad una pronuncia sul merito dell’accusa, essendo emersa l’assenza di prove di colpevolezza ed anzi la prova positiva dell’innocenza degli imputati”, i quali sono stati assolti con la formula “il fatto non sussiste”.

La più ampia e piena pronuncia di innocenza prevista dal nostro codice. LEGGI ARTICOLO COMPLETO

 

Stampa Email