• Home

Dopo il “fantasma di Cozzo Giardino”, arriva Samara: la “bimba indemoniata” avvistata in città

Settembre, cadono le foglie. E arrivano i “fantasmi”. Se a Corigliano, lo scorso anno, il ritorno delle vacanze fu caratterizzato dalla “moda” degli “avvistamenti” di una presunta presenza spettrale in contrada Cozzo Giardino, oggi, con le prime piogge e il caldo che ancora si fa sentire (e dà alla testa!, come dimostra questa vicenda), la fine dell’estate 2019 consegna alla cittadinanza un’altra assurda novità.

Si chiama “Samara Challenge” ed è la “sfida” dell’estate che è arrivata tra le strade di diverse città italiane, con relativi video e foto postati sui social. “Sfida” che consiste nel travestirsi da Samara Morgan, uno dei personaggi del film dell’orrore “The Ring”, con l’obiettivo di spaventare i passanti. E chi non rimarrebbe di stucco vedendo, nelle ore serali e notturne, una figura aggirarsi con un lenzuolo che la copre dalle spalle ai piedi, i capelli neri arruffati a coprire il volto e, in alcuni casi, un coltello (giocattolo ovviamente) in mano. Intanto il complice filma le reazioni spaventate dei passanti. Ma non sempre lo scherzo va come dovrebbe andare nelle intenzioni degli autori, e non manca, come accaduto in alcune città, chi reagisce con aggressività consapevole di essere finito nel gioco di qualcun altro o chi ci crede realmente e si prende uno spavento, alimentando un fenomeno da psicosi.
Anche nell’area urbana di Corigliano si registrano nelle ultime ore “avvistamenti” da parte di alcuni cittadini, che in alcuni casi sarebbero riusciti anche a riprendere con i rispettivi telefoni cellulari la sedicente “Samara”. Non solo ragazze, ma anche ragazzi che si coprirebbero con un lenzuolo. Altro che “bimba indemoniata”, qui c’è davvero molto su cui riflettere.
Fabio Pistoia


 

Stampa Email