Last Minute, il Gip rimette in libertà il rossanese Misuraca

Avv. Aldo Zagarese

 

Operazione Last Minute, in accoglimento dell’istanza avanzata dall’Avv. Aldo Zagarese, il Gip presso il Tribunale di Castrovillari ha rimesso in libertà il 39enne rossanese Gianluca Misuraca, coinvolto nell’inchiesta coordinata dalla Procura di Castrovillari nell’ambito del filone relativo allo spaccio di sostanze stupefacenti.

LE ACCUSE La vasta operazione “Last Minute” condotta dai Carabinieri era sfociata, lo scorso 21 gennaio, nella notifica dell’ordinanza cautelare emessa dal Gip nei confronti di 17 soggetti accusati a vario titolo di estorsioni e spaccio di sostanza stupefacente. A Misuraca si contestano due episodi di detenzione ai fini di spaccio di erba e cocaina.

LA MISURA Per effetto di quell’ordinanza di custodia cautelare il 39enne si trovava detenuto in regime di carcerazione domiciliare nel Comune di Agrate Brianza (MB), dove risiede. Successivamente, il Tribunale della Libertà di Catanzaro, all’esito della discussione dell’istanza di riesame avanzata dalla difesa, lo aveva rimesso in libertà con l’obbligo di dimora nel Comune di Agrate Brianza.

Nei giorni scorsi, accogliendo l’istanza difensiva, il Gip di Castrovillari ha revocato in toto la misura, disponendo per il 39enne la remissione in libertà senza alcun obbligo.

(comunicato stampa)

Stampa Email