IIS "Luigi Palma"

Istituto Tecnico Economico e Tecnologico - Liceo Scientifico a Indirizzo Sportivo

 

Iscrizioni per l’anno

scolastico 2019/2020
 

LE ISCRIZIONI SONO APERTE, DALLE 8.00 DEL 7 GENNAIO ALLE 20.00 DEL 31 GENNAIO 2019. IN QUESTO PERIODO, SARÀ POSSIBILE COMPLETARE LA DOCUMENTAZIONE ONLINE

GUARDA IL VIDEO SPOT

 

Corigliano: prima la rapinano per strada, poi entrano nel suo negozio di via Provinciale


Ennesimo fatto di cronaca consumatosi ai danni di titolari di attività commerciali situate sul territorio comunale. Il tutto si è verificato nella tarda mattinata di ieri, intorno all’ora di pranzo, a Corigliano Scalo, tra via Provinciale e via Nazionale, entrambe arterie stradali molto frequentate sia da pedoni che da automobilisti.

Erano da poco passate le 13 allorquando una commerciante del luogo – titolare col marito di un’attività dedita alla vendita di articoli e materiale per la scuola nonché di cartoleria-cancelleria, situata in via Provinciale nei pressi dell’ex Hotel Zagara e del passaggio a livello – dopo aver abbassato la saracinesca del proprio negozio, si è diretta verso casa. La donna abita con la sua famiglia poco distante, in una traversa parallela via Nazionale. Ma ignoti malviventi, a quanto sembra in numero di due, erano in agguato, pronti a colpire.
I rapinatori hanno dapprima seguito la donna per poi scipparle lungo la strada la borsa, contenente documenti, effetti personali e una somma di piccola entità. All’interno della borsa, tuttavia, erano contenute anche le chiavi dell’attività commerciale, fatto certamente conosciuto dagli autori del misfatto che, evidentemente, ben conoscevano l’identità della “vittima” e le sue quotidiane abitudini.
E così, non contenti della rapina già effettuata, i due si sono diretti al negozio, aprendo regolarmente con le suddette chiavi e dunque senza alcuno sforzo, col chiaro intento di fare razzia di tutto quanto contenuto all’interno. Ma qualcosa per loro, e per fortuna, è andato male. Un familiare della donna e di suo marito si trovava a passare per via Provinciale proprio in quegli istanti e, avendo notato la saracinesca aperta a metà in un orario insolito (erano circa le 14), ha bussato convinto di trovare i titolari per salutarli. I malviventi, colti di sorpresa e con la paura di essere chiaramente scoperti, sono così fuggiti dal negozio dandosela a gambe levate. Anzi, a quanto sembra, a bordo di un’auto di lì a pochi metri parcheggiata.
Comprensibile la paura della signora protagonista, suo malgrado, di questa vicenda, sulla quale indagano i carabinieri della locale Compagnia. L’unica nota positiva è l’assenza di conseguenze più gravi tali da mettere a repentaglio l’incolumità della stessa donna e di quanti, come il familiare passato per pura causalità dal negozio, si sono imbattuti lungo il “cammino” dei ladri.

Fabio Pistoia

 

Stampa Email