Vandali in azione al Quadrato “Compagna”

Geraci: L’inciviltà perdura e nuoce al corretto vivere civile
Nella notte tra il 7 e l’8 marzo ignoti, addentratisi nel Quadrato “Comapagna” dopo aver effratto la catena e il lucchetto della Porta “Mare”, hanno preso di mira la cabina elettrica, hanno danneggiato il quadro elettrico e hanno asportato magnotermici, interruttori e prelevando cavi in rame.

“Ancora una volta, a distanza di pochi giorni dall’assedio al Parco Periurbano – dichiara il Primo Cittadino – soggetti ignoti ma contraddistinti da una barbarie senza freni, si è introdotta nel nostro Quadrato “Compagna” danneggiando il quadro elettrico e deturpando cavi per asportarne il rame. Rimango sconcertato per tali vandalismi che hanno arrecato ingenti danni al patrimonio pubblico e che denotano l’assoluta indifferenza per il rispetto delle regole e fa emergere una perdurante inciviltà che nuoce al corretto vivere civile”.
Il fatto è stato, puntualmente, denunciato alle Autorità competente dal Settore Manutenzione che si è attivato, da subito, a porre rimedio al malfatto visto che, a causa di tali becere irruzioni e danneggiamenti il Quadrato è rimasto privo della illuminazione.
 

 

Stampa Email

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna