• Home

Papa Francesco conosce Corigliano

Vi domanderete come è possibile che Papa Francesco, vescovo prima e cardinale dopo dell’Argentina, possa  aver parlato di Corigliano. Eppure é così. Il cardinale Bergoglio il 23 ottobre 2012, en la Facultad de Medicina del Salvador en calle Tucuman 1845 entre Callao y Riobama a las 18 Hs, martes ha presentato un libro 

di Alicia Regoli De Mulles dal titolo” UN MAESTRO DE 99 AÑOS- La vida del doctor Alfonso Roque Albanese- Desde un pueblo italiano de labradores a maestro de la anatomia y la cirugia y uno de los pioneros de la cirugia cardiaca latinoamericano.
La presidente de l’Associaĉion Sibaritas en el mundo, dottoressa Rosalba Giuliani così ci scrive:
Era tan impressionante el respeto académico, el discurso de su Excelentisimo Monseñor , Sacerdote jesuita Jorge Bergoglio, al comentar con esa paz, el haberlo conocido come Maestro, y contar las acciones cotidianas de los jõvenes y Alfonso en esa  entidad   que  tanto pertenencia le ha dado y referirse siempre al Gran Maestro. Si, siento en mi alma che tiene todo para ser Papa, es un ser illiminado, el discurso de Momseñor  Bergoglio llevaba a las lagrimas y a la felicidad de lo que Alfonso fue para el mundo scientifico, la medicina, lo que ha hecho por los jovenes, siempre rodeado de ellos, que benedición tuvimos en haberlo conocido. Las calabra  referidas por todos era la del Gran Maestro tanto del Rector como de su medico de Cabecera, un joven profesional, que dejo la metãfora que Alfonso amaba el rugby y pedìa  que les grabaran los partidos de los pumas y les pedía a los alumnos que  debian ser como ellos un equipo, como Los Pumas con la fortaleza, el empuje, la coordinación, pero con una idea inteligente. Anche a voce ci riferiva la nobile figura del cardinale Bergoglio che ha entusiasmato tutti i presenti per le sue parole piene di amore e di santità nella presentazione del libro di un suo conoscente elevato a Maestro emerito.Perché Papa Francesco avrebbe dovuto parlare di Corigliano? Lo  scopriamo nel secondo capitulo dedicato a CORIGLIANO. Un inserto che da pagina 15 a pagina 18 non si parla altro che di Corigliano, dell’acquanova, della cittadella, della mamma, della zia, del rione, di sopra l’arco, dei pagliari(Falò)soprattutto del dialetto, dei piatti e cibi caratteristici ( rosa marina- frittuli)di Corigliano ricordati nel libro. Del Gran Maestro emerito Alfonso Rocco Albanese, conosciuto per caso durante le premiazioni del Concorso Letterario Internazionale che si effettuavano nelle scuole di Buenos Aires , lo scrivente  aveva curato un libro dato alle stampe nel 2008, presentato poi in Buenos Aires.
Ci i riserviamo  ritornare sulla presentazione del libro  del Maestro emerito Alfonso Albanese da parte dell’allora cardinale Jorgio Borgoglio.
Intanto esprimiamo tutta la gioia per la nomina del  cardinale Borgoglio a Papa Francesco e ci sentiamo orgogliosi che, involontariamente, nella presentazione si è parlato di Corigliano Calabro. Ecco, queste sono le notizie che ci fanno inorgoglire anche perché dall’amicizia con la famiglia Albanese potrebbe scaturire una probabile visita del Papa in Corigliano e nella Sibaritide naturalmente con l’intervento, in primis,  del vescovo di Rossano, mons. Santo Marcianò.

Stampa Email