Racconti di Ndrangheta 63^ puntata

Pentiti quali Tommaso Russo, Giorgio Basile, Giovanni e Antonio Cimino ed anche Giampiero Converso riferiscono ai magistrati antimafia del ruolo e degli interessi che i fratelli Mario e Franco Straface avevano con la criminalità organizzata coriglianese. Però sono i collaboratori più recenti che evidenziano il perdurare del rapporto fra i fratelli Straface e la cosca coriglianese.
I "Racconti di ndrangheta" li trovi   QUI

Stampa Email