Addio maestra TERESINA

Se il tempo venisse a cercarti, saresti sempre uguale,Tu.
Il sorriso e gli occhi che parlano,Tu.
Vestita da lavoro o con l'abito bello, saresti semplicemente Tu.
Una foto in bianco e nero o a colori, ma sempre uguale col Tuo sorriso che ci strazia            
il ricordo più bello.... 

 

La morte e' sempre un'ingiustizia, ma la Tua, nel cuore tenero dei tuoi anni,                    
e' un'ingiustizia inaccettabile, in ogni cosa persa, in ogni cosa mai fatta.

Custodirò il ricordo della tua dolcezza, della tua serenità, della tua voglia di vivere, della grande umanità nei confronti degli altri. 

Ma con me non potranno dimenticarti tutti i tuoi bambini, quelli ai quali hai voluto bene come una Mamma, nonostante la tua giovanissima età. 

Avevi una carezza per tutti, un affetto smisurato da donna che ha sempre creduto nell’importanza e utilità di quel lavoro.

Ecco perché è triste la tua assenza, inconcepibile accettarla.

"..mi chiedo dove mai sia finito il sole
e proprio oggi che il cielo è azzurro
è troppo azzurro
e non c'è macchia gialla neanche a immaginare
ma se guardo in basso
e vedo te in un istante
poi capisco che è finito dentro te
proprio quel sole.."

Non lasciamo che la morte o i dolori ci rubino i ricordi gioiosi. 

Teniamo stretta la felicità che abbiamo condivisa, la quale non andrà mai persa.

Il tempo passa e il ricordo rimane…...... 

Ti abbraccio, ovunque tu sia.

 In quel "non dove" che ti tiene lontano da noi.... 

 

                                          Vittoria

Stampa Email