Al cimitero si venderebbero illegalmente i loculi? Allora perchè non denunciate ai Carabinieri?

“Il coraggio, uno, se non ce l’ha, mica se lo può dare”. ( Alessandro Manzoni)

Armiamoci e ...partite!

Dopo quasi due anni passati solo a battere le mani al sindaco, tenuti alla porta, con l’obbligo di  non disturbare, assistono IN ASSOLUTO SILENZIO allo sfascio politico-amministrativo che  sta distruggendo la città e SOPRATTUTTO L’AREA DI CORIGLIANO: sono gli inesperti di Corigliano-Rossano Pulita il cui comunicato sui cimiteri rende davvero la cifra della pochezza di chi “amministra” questa sfortunata città.

 Scrivono:”...l’esistenza da anni un mercato nero di compravendita di loculi con prezzi oscillanti tra i 15.000 e i 120.000. Se tutto ciò dovesse essere vero sarebbe bene che anche i CONCITTADINI INIZIASSERO A DENUNCIARE TALE ATROCITA”. Dimenticano, e forse non conoscono affatto, il ruolo quasi sacro di rappresentante del popolo che hanno i consiglieri comunali. Ebbene, QUESTI SIGNORI NON SONO ESSI STESSI CITTADINI? PERCHE’ NON DENUNCIANO AI CARABINIERI O IN PROCURA CIO’ CHE DICONO??  Qualcuno gli ha spiegato che rappresentano e sostengono il sindaco e questa giunta ormai al capolinea?

 

Confusi e felici

Concludono, “i coraggiosissimi leoni”, prendendosela con l’Opposizione e riferendosi alle presunta inconcludenza in materia cimiteriale delle passate giunte comunali:

 “ VOI C’ERAVATE!!”.

Chissà che ne pensano i vecchi sindaci Geraci e Genova  grandi elettori di questa amministrazione inconcludente e fallimentare.? Oppure Maria Salimbeni, che sostenne più d’una giunta del passato?

Oppure Tonino Caracciolo, che il sindaco, oggi, continua a farlo?

Stampa Email