• Home

Luisa Ginnari, il ricordo di chi vive per sempre


Era bella Luisa, bella come un plenilunio di primavera. Ma oltre ad essere bella nel corpo, era bella nell’anima, bastava guardarla sorridere per ammirare la sua dolcezza. Avrebbe compiuto 40 anni il 15 agosto, ma i suoi sogni di ragazza ventenne, sono stati spazzati da un male che l’ha portata via da questa terra, ma che non ha scalfito minimamente la bellezza del suo ricordo.

 Avrei voluto parlare di più con te, magari lì, sulla spiaggia, davanti al mare, che ti piaceva così tanto. Ed ora proprio davanti al mare, ti dedico questo pensiero, che arriva con il calore dell’estate. Quando ti ho salutato, per l’ultima volta, sono rimasto lì sulla porta, non sono voluto entrare. Perché ancora oggi e per ogni giorno della mia vita ti ricorderò con quel sorriso che custodisco sempre nel lato destro del cuore. Ciao Luisa, auguri per questi anni, perché li ha vissuti negli occhi e nel ricordo di tua madre, di tuo fratello, di tua cognata, dei nipotini che non hai conosciuto, di tanti amici e di questo “piccolo” amico che ti porta sempre con sé….
Il “piccolo amico”

Stampa Email