«Sospendere i pagamenti di tasse e tributi fino a giugno», appello della Confconsumatori al Sindaco Stasi

L’iniziativa avanzata da una parte degli esponenti politici di minoranza trova pieno accordo nella Confconsumatori di Corigliano Rossano per andare incontro ai problemi della cittadinanza. Due le richieste nate con l’obiettivo di alleviare le difficoltà economiche che stanno vivendo i cittadini che si trovano ad affrontare l’emergenza Covid-19.

“Se da una parte la cittadinanza intera oramai sta dando prova abbastanza seria delle restrizioni governative prima e di quelle comunali poi, inerenti all’emergenza sanitaria, oggi ci si aspetta più che mai che l’impegno delle istituzioni locali soprattutto sia quello di far fronte alle problematiche economiche incorse in molte famiglie cittadine a seguito dello stop delle proprie attività lavorative. La possibilità di poter assolvere i propri obblighi nei confronti dello stesso ente, in termini di pagamento di imposte e tributi, è purtroppo oggi ancor di più aggravata dalla crisi economica insorta”.
A rendere nota del tutto è la Confconsumatori cittadina in persona del suo rappresentante legale, il sempre presente e attento dottor Domenico Varcaro. Numerosi i cittadini che si sono rivolti, soprattutto a mezzo mail e telefonicamente, alla sede dell’associazione dei consumatori a dimostrazione delle difficoltà intercorse.
È intenzione della stessa associazione dare un suggerimento alle istituzioni locali per alleviare, almeno in parte, le problematiche derivate dall’emergenza legata al Covid-19. "Con tale nota si richiede pertanto l’adozione delle seguenti misure: sospensione, fino al prossimo 30 giugno, di tutti i pagamenti relativi a tributi e tasse comunali, inclusi i piani di rientro (le rate), anche per i titolari delle attività commerciali. Senza, poi, nessuna applicazione di interessi e sanzioni. Sospensione, fino al prossimo 30 giugno, di tutte le attività di accertamento, di invio e di emissione di avvisi di pagamento. In questa fase emergenziale – conclude Varcaro – non c’è spazio per le polemiche. In questa fase serve unità e collaborazione istituzionale al fine di aiutare il più possibile la cittadinanza”.
Fabio Pistoia 

Stampa Email