Covid-19, proroga prescrizioni al 3 aprile


Ordinanza in linea con disposizioni Governo. Sanzioni da 400 a 3000 euro per i trasgressori. 

Corigliano–Rossano. Emergenza Covid-19 (Coronavirus), a seguito della proroga a venerdì 3 aprile prevista nell’ultimo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM), vengono dilazionate  fino alla stessa data anche le prescrizioni contenute nelle precedenti ordinanze sindacali contingibili ed urgenti originariamente in scadenza alla data del 25 marzo 2020.

 
È quanto dispone l’ordinanza firmata ieri (mercoledì 25) dal Sindaco Flavio Stasi relativamente alle misure straordinarie per il contenimento del contagio da COVID-19 sul territorio comunale.
 
Nell’ordinanza contingibile ed urgente viene ribadito che sul piano amministrativo, l'inosservanza delle disposizioni comporta l’irrogazione di una sanzione pecuniaria che, così come già annunciato dal Governo, va da 400 a 3 mila euro.
 

Stampa Email