Presentato a Corigliano il nuovo libro di Isabella Freccia

Un prevedibile successo in termini di critica come di numeriche presenze. È questo il prevedibile bilancio della presentazione del nuovo libro dell’insegnante coriglianese Isabella Freccia, “Un amore più forte della guerra”, svoltasi ieri sera presso una gremita sala convegni della chiesa parrocchiale Santi Nicola e Leone di Corigliano Scalo.

L’iniziativa dedicata alla sesta opera della Freccia, incentrata sui temi dell’amore, della famiglia e della guerra, è stata arricchita dalla presenza del celebre cantautore, musicista e compositore siciliano Seby Mangiameli e dal suo gruppo, le cui esibizioni sono state unanimemente apprezzate dal pubblico presente. I lavori, introdotti e coordinati con maestria da Margherita Madeo, hanno registrato gli appassionati interventi del professore Giuseppe De Rosis e del dottor Luigi Leotta, le testimonianze della prof.ssa Guagliardi e del dottor Capocasale e le letture di Franco Cirò, Mattia Salimbeni, Alessia Pisarra, Anna Lasso, Carlo Caruso, Anna Milieni.
La manifestazione, conclusasi con un ricco buffet, è risultata gradevole e interessante perché capace di coniugare mirabilmente musica e letteratura, facendo spiccare per l’ennesima volta le capacità narrative e descrittive della Freccia. L’autrice presenterà il suo libro nelle prossime ore anche a San Giorgio Albanese, su iniziativa dell’Amministrazione comunale, e a Corigliano Scalo presso la Casa protetta “San Pio e Madonna dell’Immacolata”, mentre il prossimo 17 novembre sarà la volta di un prestigioso appuntamento presso il Centro culturale “Gabriella Ferri” a Roma.
Fabio Pistoia

 

Stampa Email