Abate (M5S Senato): “Bene avvio del bando per messa in sicurezza del Crati nell’area di Thurio”

Apprendo e comunico con piacere, nonostante ancora una volta la Regione non riconosca la collaborazione istituzionale e l’impegno da me messo in campo, che, dopo una serie di interlocuzioni e sollecitazioni da me perpetrate, la Regione ha avviato la procedura per l’aggiudicazione dei lavori di messa in sicurezza del tratto del fiume Crati e del torrente Muzzolito in località Thurio nel comune di Corigliano Rossano.

Nei giorni scorsi è stato pubblicato il bando di gara che servirà a selezionare l’impresa per i lavori per il rifacimento e consolidamento degli argini del fiume Crati e del suo affluente torrente Muzzolito in località Thurio del comune di Corigliano Rossano. Da quanto si può leggere nell’atto della Regione Calabria si tratta di una procedura ristretta per la quale sono state invitate a partecipare 20 imprese che potranno produrre domanda attraverso la piattaforma MePA–CONSIP per essere selezionate come aggiudicatrici dei suddetti lavori. L’importo complessivo dell’intervento è di 900.000 euro e la scadenza per la presentazione delle offerte è fissata per giorno 9 settembre 2019. Obiettivo è concludere la procedura per l’aggiudicazione definitiva dei lavori entro la fine del mese di settembre, per consentire finalmente la definitiva messa in sicurezza e il ripristino della officiosità idraulica del tratto di fiume Crati la cui rottura degli argini, avvenuta nel novembre del 2018 causato copiosi danni ai cittadini di Corigliano. Ancora una volta la Regione non ha dato atto del mio lavoro e della mia collaborazione ma va bene così: l’importante è che si agisca per il bene dei cittadini recuperando tutto il tempo perso fino ad ora.

Rosa Silvana Abate (M5S Senato)

Stampa Email