Schedina, occhio agli errori: ecco gli sbagli da evitare quando si scommette

Le scommesse? Una passione che accomuna migliaia di italiani, e che spesso riesce a offuscare il cervello del giocatore. Capita, infatti, di giocarle senza starci a pensare troppo su, e in quei casi ovviamente sale il rischio di commettere un errore fatale (e costoso). Perché quando si gioca una schedina online, magari attraverso portali come William Hill, bisogna fare attenzione e cercare di sbagliare il meno possibile. Ecco perché oggi vedremo alcuni errori da evitare, così da poter ottimizzare le nostre giocate e aumentare le chance di vittoria.

 

  • Eccedere con il numero di partite: esagerare non va mai bene, e questa legge aurea vale anche quando si giocano le schedine. Il primo consiglio, dunque, è il seguente: meglio evitare di riempire la schedina con un numero eccessivo di partite, perché così si alzano drasticamente le chance di perdere.

 

  • Puntare su tutte le favorite: un errore molto frequente, spesso commesso dai neofiti e da chi ama andare sul sicuro. In realtà nel calcio non esiste nulla di certo, ed è raro che tutte le favorite riescano a vincere i rispettivi match nella stessa giornata. Quindi, alle volte, conviene anche correre qualche rischio.

 

  • L’assenza di una strategia: le scommesse, anche se sono giochi d’azzardo, non possono fare a meno di una strategia alle spalle. C’è sempre bisogno di un metodo che possa consentire al giocatore di ottimizzare le vincite e di minimizzare le perdite. Fra i sistemi più efficaci troviamo quello del Tre Progressivo, che di recente ha ottenuto molti risultati di valore. In genere, conviene sempre informarsi prima, e non basarsi solamente su una sola strategia famosa.

 

  • Scommettere su sport sconosciuti: il basket potrebbe fornire, ad esempio, delle ottime opzioni in termini di scommesse. Ma non è una scelta saggia, se lo scommettitore non ha una particolare dimestichezza con il mondo della pallacanestro. E questa è una regola che vale per tutti gli sport, quindi meglio evitare di lanciarsi in mondi che si conoscono poco.

 

  • Giocare troppo: soprattutto chi perde, sente l’esigenza di gettarsi subito nella mischia, guidato dalla voglia di recuperare i soldi. Ed è uno dei peggiori errori che uno scommettitore può commettere, perché si rischia di perdere davvero molto denaro. In tal caso, il suggerimento è di fissare una quota massima di giocate giornaliere.

 

  • Illudersi con le vittorie: un discorso simile al precedente può essere fatto anche con le vittorie. Chi vince molto, poi crede di essere diventato “invincibile” e continua a farlo, cedendo alle tentazioni e rischiando parecchio. Qui vale il proverbio “Chi si accontenta gode”, tenendo a mente che un periodo di stanca è fisiologico e che non sempre si vince.

 

  • Giocare per… gioco: chi scommette per gioco, senza informarsi prima e senza prendere la questione seriamente, è destinato a perdere dei soldi. Naturalmente c’è chi lo fa ed è contento così, però non è il modo migliore se si vogliono ottenere delle vincite concrete.

 

Concludendo, il mondo delle scommesse può regalare divertimento e soldi, tenendo però a mente che la vittoria non è mai scontata. E che esistono degli errori che vanno sempre evitati, per massimizzare le proprie vincite.

 

Stampa Email