Il coriglianese Gianni Corrado candidato al Senato accademico Unical


Un giovane coriglianese, Gianni Corrado, studente di Giurisprudenza ed esponente di “Calabria New University”, è l’unico esponente territoriale di Corigliano Rossano candidato al Senato accademico dell’Università della Calabria. Corrado, che ben conosce le problematiche della comunità studentesca dell’Ateneo e si propone d’intervenire fattivamente per la loro celere risoluzione, illustra le ragioni del suo rinnovato impegno.

“Ho deciso di ricandidarmi alla carica di Senatore accademico dell’Università della Calabria (lo era anche lo scorso anno durante le elezioni che poi furono annullate) per adempiere ad un dovere morale. L’Unical negli ultimi anni – dichiara Corrado – ha perso migliaia di iscritti e i motivi sono molteplici: aumento delle tasse, servizi scadenti e offerta didattica non al passo con i tempi, per non parlare dei problemi inerenti alla legalità di cui si è parlato a livello locale e non nell’ultimo anno accademico. Caro-trasporti, caro-tasse, l’istituzione di un processo di sviluppo commerciale dove soggetti terzi possano attingere ad un minimo di studenti attraverso una formula di lavoro part-time, selezionando questi ultimi dalle graduatorie degli studenti idonei non beneficiari, saranno solo alcuni dei punti da trattare per rendere più dignitosa la vita di tutti gli studenti. Porterò con me l’esperienza già maturata di rappresentante degli studenti come commissario paritetico al Dipartimento DISCAG e membro della Commissione Igiene e Pulizia dell’Unical. Una sfida che percorrerò nella lista ATHENA, movimento politico universitario che nasce nella primavera del 2009 (è il soggetto politico studentesco più longevo in attività nell’Ateneo di Arcavacata di Rende), con lo spirito del confronto costruttivo, della condivisione e con la ferma impostazione apartitica”.
Fabio Pistoia
 

Stampa Email