Sostituzione corpi illuminanti area Centro storico


Il sottoscritto Cufone Ruggero coordinatore del comitato civico Coriliani chiede alle S S.VV. di voler intervenire in merito alla scarsa illuminazione che si registra nell’aree: Zona Castello, S. Pietro, Via Principe Umberto, Via tricarico, Piazza Cavour, via Toscano, via S. Nicola, via Addolorata. L’istanza nasce dalla necessità di offrire una visibilità adeguata a persone anziane che vivono nel centro storico.

Si fa presente che alcune aree come S. Nicola, zona Vasci, essendo state abbandonate subiscono ulteriormente il distacco dell’illuminazione che si traduce in una oscurità che produce visivamente un’area completamente priva di ogni servizio e che per effetto si traduce in un depauperamento del bene culturale
Qual è riconosciuto il centro Storico relativamente area Vasci, luogo originario della ex Città di Corigliano.
Il Codice dei beni culturali e paesaggistici richiama alla tutela e salvaguardia e valorizzaziione di tali aree anche immateriale quale può contemplare una illuminazione. Difatti il paesaggio notturno del borgo risulta completamente al buio e per nulla valorizzato.
S’invitano l’ingegnere Francesco Amica e l’impresa incaricata a voler considerare il danno d’immagine e di sacarsa tutela essendo quei luoghi frequentati da criminalità per nascondere refurtive e certamente stupefacenti e come già successo lascia senza alcuna possibilità di verifica che piromani proseguano nei loro barbari intenti.
Si fa presente che tale area è stata riportata nel Q.T.R.P. quale area da salvaguardare in prossimità di un piano di recupero.
Altra questione è relativa alla progettualità ed alla sua attuazione che vede corpi illuminanti che tecnicamente non coprono gli spazi urbani tra un punto luce e l’altro così da lasciare vasti coni d’ombra. Finora vi erano le luci fluorescenti molto illuminanti seppur dispendiose. Tuttavia in alcuni punti le sostituzioni non sono adeguate a livello di Lumen e risultano scarsi nel migliore dei casi insufficienti. Pertanto si richiede un accertamento tecnico affinchè si adeguino le illuminazioni ai luoghi.
Sicuri di un positivo riscontro si porgono distinti saluti

Il comitato Coriliani

 

Stampa Email