Tradizione White: successi e sicurezza

Il Carnevale del White Different Club segna il passo sul territorio. La notte di sabato 2 marzo, infatti, non va in archivio solo con il successo ottenuto dalla serata, ma portandosi anche dietro il segnale forte che, in tema di sicurezza, ha voluto far emergere il titolare della struttura, Antonio Capalbo. 

«Ancora una volta abbiamo voluto differenziarci lavorando con i giovani, coinvolgendo le scuole e garantendo quella sicurezza che ogni genitore, consapevole che il proprio figlio è fuori durante la notte per andare in discoteca, vorrebbe avere. La forte sinergia creata con gli studenti e le scuole da Roseto Capo Spulico fino a Cariati ha fatto sì che sulla costa nascesse una sinergia tale da creare un grande evento, quel del Carnevale presso il White, che mettesse insieme i giovani del nostro territorio per farli stare tutti insieme e divertirsi ballando e scherzando, in tema con la festività indicata. In tal senso, seguendo la politica che da sempre ci contraddistingue, abbiamo istituito il servizio navetta dall’alto e basso Jonio verso la nostra discoteca, garantendo l’arrivo dei giovani e, soprattutto, il ritorno a casa senza rischi. E’ questo ciò che ci preme, difatti, poiché crediamo che uno degli investimenti sui quali non dover mai lesinare sforzi ed energie economiche è proprio quello che attiene alla sicurezza dei giovani, i quali vanno tutelati e indirizzati. Un’iniziativa, la nostra, che ovviamente viaggia a favore del turismo e dello sviluppo del territorio, poiché servizi quali quelli creati, ossia sinergia con le scuole e servizio navetta, sono da anni parte integrante dell’economia e dello sviluppo di altre regioni, nonché punto cardine in materia di tutela delle persone. Senza andare troppo lontano, basti guardare come sono organizzate le vicine regioni. Io credo però che anche da noi ci siano i margini per fare lo stesso e offrire sempre il meglio e sono convinto che investire, anche con il solo sviluppo di idee interessanti, sia uno dei punti fermi sul quale puntare per crescere. In tal senso, creare una forte unione tra imprenditori operanti nello stesso settore, così da andare in un’unica direzione, e creare grandi eventi fornendo un servizio qualitativamente ancora più alto sarebbe molto interessante. Tutto ciò sempre puntando al “progetto sicurezza” che, come White Different Club, portiamo avanti da anni e che dà il senso della responsabilità morale che la nostra struttura sente di avere con sè. Tornando alla recente iniziativa di Carnevale – chiude Capalbo - vorrei quindi ringraziare quanti si sono impegnati, nel mondo della scuola, tra insegnati e studenti, per far sì che la nostra iniziativa legata al Carnevale andasse in porto con il successo suddetto e in piena sicurezza, così da gettare le basi per il futuro coinvolgendo sempre più persone e portando avanti un’idea legata alla crescita della nostra Calabria».

Stampa Email